martedì 13 agosto 2019

Il Premio Rally ACI Lucca accende l'agonismo: distanze ridotte nei vertici assoluti

Andrea Taddei “comanda” tra i piloti, Nicola Perrone tra i navigatori. Due leadership accomunate da un minimo scarto sugli inseguitori, garanzia di massima incertezza nella seconda metà di programmazione.


Lucca, 12 agosto 2019


Si sono confermate all’insegna della massima incertezza, le classifiche  del Premio Rally Automobile Club Lucca redatte a seguito della Coppa Città di Lucca, appuntamento andato in scena nell’ultimo fine settimana di luglio sulle strade della provincia. Un confronto che ha garantito all’edizione corrente un trend in linea con le precedenti, regalando al plateau di appassionati la certezza di poter essere spettatori di una seconda metà di stagione sportiva di alto contenuto.
A comandare, nella classifica piloti della serie promossa dall’istituzione automobilistica provinciale, è Andrea Taddei, forte del punteggio conquistato sulle strade “di casa” e relativo alla seconda piazza di classe N2, categoria riservata alle vetture da 1600 cc di Gruppo N. Una condotta, quella del pilota della Mediavalle – al volante della Peugeot 106 – valsa il primato provvisorio, pur con sole quattro lunghezze di vantaggio sull’inseguitore Luca Panzani.  Una candidatura, quella di Luca Panzani, alimentata dalla quinta posizione assoluta conseguita al volante della Renault Clio R3, “primattrice” tra le vetture a due ruote motrici tra le prove speciali della lucchesia. Una situazione dove, a farla da padrone, è il fattore agonismo: cinque, i punti a racchiudere le prime tre posizioni in classifica. A chiudere il podio provvisorio, grazie ad una performance garante della seconda posizione assoluta nel confronto casalingo, è Luca Pierotti, tornato a confermare la bontà del feeling con la Skoda Fabia R5.

Nella classifica femminile, sono cinque le lunghezze a premiare la partecipazione al “Città di Lucca” da parte di Luciana Bandini, quarta di classe A7 al volante della Renault Clio Williams, con Giulia Serafini costretta al ritiro per una guasto meccanico alla sua Peugeot 106. Tra gli Under 25, il comando spetta al leader assoluto Andrea Taddei, lanciato verso una seconda metà della kermesse votata alla conferma di un ruolo di vertice.

Nella classifica riservata ai navigatori, la seconda posizione di classe N1 conquistata alla Coppa Città di Lucca sta confermando come leader Nicola Perrone, “primattore” pur con il minimo scarto di un punto di vantaggio sull’inseguitore Michael Salotti, compartecipe dello “score” di Andrea Taddei e leader tra i copiloti Under 25. A sei lunghezze dal vertice, in terza piazza provvisoria, la codriver locale Manuela Milli, seconda tra le prove speciali “di casa” sulla Skoda Fabia di Luca PIerotti. Punteggio che le ha garantito la leadership nella classifica femminile riservata ai secondi conduttori.
Il prossimo appuntamento vedrà i protagonisti del Premio Rally Automobile Club Lucca cimentarsi sull’asfalto del Rally di Reggello, in programma dal 31 agosto.

Nelle foto (free copyright Thomas Simonelli): la leader “rosa” Luciana Bandini.

domenica 4 agosto 2019

Torna "La parata del sogno": il 18 agosto motori e solidarietà protagonisti a Puglianella

Un appuntamento da non perdere, da evidenziare in rosso sul calendario. Per il terzo anno consecutivo la piccola ma frizzante Puglianella, frazione del comune di Camporgiano in Garfagnana,  si riconferma capitale della solidarietà rallistica, in quanto nuovamente teatro  della “Parata del Sogno”, evento a scopo benefico a favore dell’associazione ONLUS il “Sogno”.

L’evento, esclusivamente a scopo benefico, patrocinato dal comune di Camporgiano e dal sindaco Avv. Francesco Pifferi, organizzato dall’associazione TaxiRally con la collaborazione di Lucca Corse, BMP Program Service , Associazione La Grotta e ANPS Pontedera-Settore Sicurezza e Stradale & Sport e con il sostegno di AciSport e Aci Lucca,  è una manifestazione ludico ricreativa i cui protagonisti, i bambini dell’associazione  “Il Sogno”, seguiti dalla dott.ssa Giovanna Mariani e inseriti in un progetto psico-terapeutico, avranno la possibilità di montare sul sedile di destra di una macchina da competizione accanto ai rispettivi piloti. Il percorso (una mini ps da percorrere a velocità controllata) ricavato nelle strade che hanno reso celebre il Rally del Ciocco, si articola su 1,8 km completamente su asfalto, dove non solo i bambini del progetto ma tutti coloro che lo vorranno, potranno provare l’ebrezza di salire su una macchina da rally.

Il via della manifestazione è previsto per le ore 10:00 con l’avvio della prima sessione di passaggi, seguiranno altre quattro alle ore 12:00, 14:00, 16:00 e 18:00, sessioni a cui i passeggeri potranno registrarsi preventivamente via WEB, attraverso il form raggiungibile dalla pagina Facebook, oppure direttamente in loco.
Ad oggi hanno confermato la loro presenza, Franco Cunico (già testimonial 2017 e 2018), Paolo Andreucci , Luca Panzani, Stefano Martinelli e Cristopher Lucchesi oltre a moltissimi altri che andranno a comporre un parco macchine di tutto rispetto.

Fonte: Associazione TaxiRally