venerdì 29 settembre 2017

Premio Rally ACI Lucca: assegnati i punteggi del Rally della Riviera

Invariate le posizioni nell'attico delle classifiche assolute, “accorcia” le distanze il solo Simone Marchi in quella dedicata ai copiloti, grazie alla seconda posizione di classe N3 conseguita al fianco del pilota garfagnino Riccardo Lombardi.



- Lucca, 28 settembre 2017 -


Non hanno subito stravolgimenti le classifiche assolute del Premio Rally Automobile Club Lucca, in dirittura d'arrivo dopo lo svolgimento del Rally della Riviera dello scorso fine settimana. Solo due, gli appuntamenti previsti prima del congedo stagionale. A comandare la classifica piloti è ancora Gabriele Catalini, assente sull'asfalto della gara articolata nella provincia di Massa ma sempre più accreditato alla vittoria “bis” dopo il successo nell'edizione 2016.
Alle sue spalle, ancora appaiati Mauro Lenci – primattore nel Campionato Regionale – e Alessio Lucchesi, protagonista di una stagione soddisfacente al volante della Rover MG ZR 105. Entrambi i conduttori lucchesi stanno condividendo la posizione d'onore, con il medesimo punteggio ed a trentasette lunghezze dal leader Gabriele Catalini.

Nella classifica riservata ai navigatori, l'assenza a Marina di Massa di Maicol Rossi – leader nella provvisoria grazie alla collaborazione alle note di Gabriele Catalini – ha lasciato la possibilità a Simone Marchi di ridurre il gap dal vertice, grazie alla seconda posizione di classe N3 conseguita al fianco del pilota garfagnino Riccardo Lombardi sul sedile della Opel Astra GSI. Una performance che ha garantito all'equipaggio la dodicesima piazza assoluta.
Resiste in terza posizione Manuela Milli, copilota leader della classifica femminile dedicata alle “naviga”, a soli sette punti di distacco dalla posizione di Simone Marchi.
Nelle classifiche Under 25, primato tra i piloti per Michele Friz, vincitore della classe N1 su Rover MG e Simone Marchi, protagonista anche in ottica assoluta.
A comandare tra le “ladies” del volante è ancora Giulia Serafini, pur con un risicato gap di tre punti che renderà determinante la partecipazione al prossimo appuntamento in programma, il Rally di Pomarance di fine novembre.


Nella foto FREE PRESS di Thomas Simonelli: la Opel Astra GSI di Riccardo Lombardi e Simone Marchi, secondo tra i copiloti.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
fiduciario@lucca.aci.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

martedì 26 settembre 2017

Lorenzo Veglia sul podio di Vallelunga


Il pilota torinese centra il podio nella seconda manche dell’appuntamento valido per il Campionato Italiano Granturismo: terzo assoluto su Lamborghini Huracàn.




- Leini (TO), 26 settembre 2017-


Si è conclusa tra i festeggiamenti del podio, la parentesi “griffata” Campionato Italiano Granturismo di Lorenzo Veglia. Il pilota di Leini – parte integrante della massima espressione nazionale su pista al volante della Lamborghini Huracàn GT3 – si è reso protagonista sull’asfalto dell’Autodromo “Piero Taruffi” di Vallelunga, centrando la terza posizione in Gara 2.
Un risultato che ha assecondato a pieno le aspettative del pilota piemontese e del team Antonelli Motorsport, compartecipe di una preparazione di gara che ha sortito gli effetti sperati.

Una performance crescente, quella di Lorenzo Veglia sul tracciato laziale, resa convincente dopo l’effettuazione delle prove di qualificazione, archiviate con un nono miglior tempo in entrambe le sessioni ma che, già nei giri della gara inaugurale, si è tramutata in una quinta posizione all’arrivo ed un primato di classe “Pro-Am”. Un ritmo gara che ha proiettato il portacolori di Antonelli Motorsport nella “top five” del weekend tricolore, rilanciando le aspettative in vista del finale di stagione grazie ad una condotta aggressiva in entrambe le manche a disposizione.

Lorenzo Veglia: “Sono soddisfatto, sia del ritmo gara che del risultato. La nona piazza nelle qualifiche sembrava aver compromesso quanto fatto di buono nel pre-gara ma la storia delle due sessioni ha raccontato tutt’altro. Un ottimo risultato ed una buona dose di convinzione in vista dell’ultima gara di campionato, al Mugello”.


Nella foto FREE PRESS (concessa da Claudio Signori): Lorenzo Veglia in azione a Vallelunga..


UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710



Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia - Official







domenica 24 settembre 2017

Corinne Federighi fa tris: è suo il titolo femminile Ircup

La ventitreenne pilota massese si laurea ancora “primattrice” nel panorama rallistico nazionale centrando la vittoria finale nella lotta al titolo di categoria del campionato Ircup, nel suo ultimo atto alla Coppa Valtellina. Un prestigioso “tris di allori” dopo le vittorie nelle edizioni 2015 e 2016 del Campionato Italiano Rally.


- Massa (MS), 25 settembre 2017 -


E' ancora sotto il segno della vittoria, il congedo di Corinne Federighi dalla programmazione agonistica 2017. La ventitreenne pilota massese – già vincitrice della Coppa Aci femminile nelle edizioni 2015 e 2016 del Campionato Italiano Rally – si è laureata campionessa nella categoria femminile dell'International Rally Cup.
Un titolo, il terzo consecutivo, conquistato sull'asfalto della Coppa Valtellina andata in scena questo fine settimana nella provincia di Sondrio, al volante della Renault Clio R3C “di famiglia” con la quale si è imposta anche nella stagione precedente.

Una vittoria condivisa con Monica Cicognini, chiamata “alle note” della driver apuana, con il team SMD Racing – struttura che ha supportato tecnicamente la programmazione – e con la scuderia Island Motorsport, realtà di cui Corinne Federighi è da due anni esponente.
A garantire la vittoria nel confronto femminile sono stati risultati di assoluto rilievo: una seconda piazza conquistata al Rally del Taro ed i due primi posti di categoria conseguiti al Rally Internazionale del Casentino ed alla Coppa Valtellina.
Un confronto, quello andato in scena sui fondi lombardi, caratterizzato da una condotta crescente e che ha garantito a Corinne Federighi il raggiungimento di quello che era l'obiettivo prefissato ad inizio stagione: riuscire a laurearsi ancora campionessa pur con l'handicap di aver affrontato il campionato Ircup con il ritardo di una gara, facendo partire la programmazione dal Rally del Taro, secondo appuntamento in calendario.

Corinne Federighi: “La soddisfazione è tanta. E' stata dura, per portare a casa il titolo potevamo solo vincere e così è stato, pur avendo dovuto fare i conti con una toccata nel corso della prima giornata di gara. Non avevamo scelta, di conseguenza abbiamo dovuto attaccare fin da subito. Una gara molto selettiva, che non avevo mai affrontato prima d'ora e che mi ha regalato questo nuovo titolo. Ringrazio per il supporto la mia famiglia, la scuderia Island Motorsport ed il team, veramente impeccabile”.


Nella foto (FREE copyright concessa da Actualfoto): Corinne Federighi festeggia il titolo femminile.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



lunedì 11 settembre 2017

Luci ed ombre per Lorenzo Veglia nella manche tricolore GT di Imola

Il pilota leinicese limitato nelle qualifiche dalla neutralizzazione “full course yellow”, la nuova safety car virtuale in presenza di potenziali pericoli in pista. Sulla Lamborghini Huracàn GT3, centra la top ten in Gara 1 ma è costretto al ritiro nella manche conclusiva.




- Leini (TO), 11 settembre 2017-


E' stato un weekend dalla doppia faccia, quello affrontato da Lorenzo Veglia nella cornice tricolore del Campionato Italiano Granturismo, in scena nel weekend sull'asfalto dell'Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.
Al volante della Lamborghini Huracàn messa a disposizione dal team Antonelli Motorsport, condivisa con Kikko Galbiati, il pilota di Leini – dopo aver riscontrato ottime sensazioni durante le prove libere – ha dovuto ridimensionare le aspettative durante le prove di qualificazione, dove la nuova norma di neutralizzazione in presenza di potenziali pericoli sul tracciato (la full course yellow) ne ha limitato la prestazione.

Positiva la performance espressa in Gara 1 dove, partita in ottava posizione, la Lamborghini Huracàn di Lorenzo Veglia ha concluso sotto la bandiera a scacchi in settima piazza ed in seconda posizione di classe “Pro-Am” nonostante un problema al cambio che ne ha limitato il rendimento.
Tutt'altro esito in Gara 2 dove, partita in nona posizione, la GT3 di Antonelli Motorsport è riuscita a sopravanzare fino alla quinta posizione. Ad interrompere il trend positivo e le sensazioni riscontrate negli ultimi 48' ed un giro è stato il ritiro causato dal contatto con un cordolo in presenza di fondo bagnato, con il danneggiamento della sospensione dell'ammortizzatore.

Peccato, avremmo potuto senz'altro ottenere di più – ha commentato Lorenzo Veglia a conclusione di gara – visto che i riscontri dei test effettuati nel pre gara e nelle prove libere ci avevano dato ragione. Un fine settimana così ci può stare ma deve darci la convinzione di poter cambiare rotta nell'immediato. Ci sono stati comunque ottimi spunti ed è su quello che dobbiamo continuare a lavorare”.



Nella foto FREE PRESS (concessa da Claudio Signori): Lorenzo Veglia in azione ad Imola.


UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710



Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia - Official



Premio Rally Automobile Club Lucca protagonista a Reggelle: Mauro Lenci sul podio assoluto

Ufficializzate le classifiche nel ricordo di Paolo Paoli, membro del comitato organizzatore ed apprezzato Commissario Sportivo Regionale ACI Sport scomparso prematuramente. Mauro Lenci porta la sua Peugeot 306 Maxi al secondo posto assoluto del Rally di Reggello. Prosegue senza sosta la marcia trionfale di Gabriele Catalini, ancora “primattore” nella serie promossa da ACI Lucca. Tra i copiloti, ancora leader Maicol Rossi.



- Lucca, 11 settembre 2017 -


E' un risultato complessivo che premia l'espressione agonistica del motorsport lucchese, quello conseguito dai conduttori della provincia sull'asfalto del Rally di Reggello, appuntamento andato in scena nel primo weekend di settembre sulle prove speciali del Valdarno.
Le classifiche sono state ufficializzate nella giornata dove l'Automobile Club Lucca e la Toscana dei rally piange Paolo Paoli, apprezzato Commissario Sportivo Regionale e membro del comitato organizzatore della kermesse motoristica lucchese. La stessa che lo ha visto impegnato in qualità di promotore fin dalla prima edizione.
A recitare il ruolo di “primattore” tra gli esponenti della provincia è stato Mauro Lenci, secondo assoluto all'arrivo sul sedile della Peugeot 306 Maxi. Uno “score” che ha puntato i riflettori sul Premio Rally Automobile Club Lucca, kermesse promossa da Aci Lucca che – proprio sulle strade del Rally di Reggello – ha regalato conferme ai suoi leader in classifica.

A mantenere il comando della classifica riservata ai piloti è ancora Gabriele Catalini, primo nel confronto tra le vetture da 1400 cc di gruppo N su Peugeot 106. Il pilota di Castelnuovo Garfagnana ha confermato il trend positivo che lo sta proiettando verso un'esaltante bis dopo la vittoria della precedente edizione della serie. Un margine di vantaggio marcato, quello vantato sull'inseguitore Mauro Lenci che, tuttavia, lascia ancora aperta la candidatura a campione provinciale.
Sul podio dei “primi conduttori” è tornato a salire anche Alessio Lucchesi, secondo classificato nella classe N1 sulle speciali fiorentine, su Rover MG 105.

Nella classifica “navigatori”, resiste in vetta Maicol Rossi. Per il copilota impegnato al fianco di Gabriele Catalini, i punti di distacco sull'inseguitrice Manuela Milli – leader tra le “ladies” del sedile di destra - è di ben quarantasei lunghezze. Un distacco che, a tre gare dal termine, potrebbe equivalere ad una seria ipoteca ma che attende di essere confermato da un finale di stagione decisamente impegnativo sotto il profilo tecnico.
Massima incertezza nella lotta al terzo gradino del podio, con l'Under 25 Simone Marchi limitato da un prematuro ritiro e costretto adesso a difendersi dall'attacco di Alessio Pellegrini, distante una sola lunghezza ed “a punti” sulla Mitsubishi di Marco Casipoli.
A primeggiare nella classifica piloti femminile è Giulia Serafini, terza a Reggello in una combattuta classe N2, su Peugeot 106. Alle sue spalle, a sole tre lunghezze, la vincitrice della manche femminile sull'asfalto fiorentino, Luciana Bandini.


Nella foto FREE PRESS di Thomas Simonelli: Mauro Lenci al Rally di Reggello.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
fiduciario@lucca.aci.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

mercoledì 6 settembre 2017

Torna in pista Lorenzo Veglia: il torinese atteso ad Imola per Campionato Italiano GT

Archiviata la pausa estiva, il portacolori di Antonelli Motorsport torna al volante della Lamborghini Huracàn GT3 nel fine settimana tricolore in programma sull’asfalto dell’autodromo intitolato ad “Enzo e Dino Ferrari”.




- Leini (TO), 6 settembre 2017-


E’ pronto ad allacciare nuovamente tuta e casco, Lorenzo Veglia. Il pilota di Leini, protagonista di una programmazione incentrata nella partecipazione al Campionato Italiano Granturismo, sarà impegnato – nel fine settimana – sull’asfalto dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari e Imola. Un ritorno tra le curve di quello che è stato il primo palcoscenico della stagione sportiva 2017/2018, dove Lorenzo Veglia riuscì a portare la Lamborghini Huracàn GT3 del team Antonelli Motorsport sul podio di classe “Pro-Am” in entrambe le sessioni di gara.

Presupposti incoraggianti per il giovane pilota leinicese, reduce da un ultimo appuntamento – nella doppia manche di luglio, al “Mugello” – decisamente al di sotto delle aspettative a causa di una problematica occorsa nelle fasi di cambio pilota e del danneggiamento di uno pneumatico nella sessione di gara conclusiva. Particolari che hanno indotto tuttavia l’entourage di Lorenzo Veglia ad affrontare una sessione di test pre-gara che hanno offerto riscontri positivi.

La programmazione del weekend “griffato” ACI, sarà articolata nella disputa delle prove libere nella giornata di venerdì 8 mentre, le sessioni di prove ufficiali, si svolgeranno al sabato. Nella medesima giornata, alle 16.25, semaforo verde per Gara 1 con i secondi “48 minuti ed un giro” previsti alla domenica.


Nella foto FREE PRESS (concessa da Claudio Signori): Lorenzo Veglia in azione al Mugello.


UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710



Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia - Official