martedì 25 febbraio 2014

MAX GIANNINI E “RALLY OLTRE OGNI FRONTIERA”, INSIEME PER LA SOLIDARIETA'




MAX GIANNINI E “RALLY OLTRE OGNI FRONTIERA”, INSIEME PER LA SOLIDARIETA'
Il pilota di Chiesina Uzzanese, in procinto di inaugurare la propria stagione agonistica nel Campionato Italiano Rally, si è reso parte integrante del successo ottenuto dalla kermesse solidale di domenica 23, a Ripa di Seravezza. Un'esposizione statica di vetture da rally interamente dedicata ai ragazzi diversamente abili.



Chiesina Uzzanese, 25 febbraio 2014 – E' iniziato sotto il segno della solidarietà, il 2014 sportivo di Massimiliano Giannini. Il pilota di Chiesina Uzzanese, pronto ad “allacciare le cinture” nell'imminente Campionato Italiano Rally 2014, si è reso parte integrante di un evento volto alla sensibilizzazione che – a Ripa di Seravezza, domenica 23 scorsa – ha reso protagonisti i ragazzi diversamente abili, avvicinandoli al mondo dei rally ed ai suoi interpreti.

Una manifestazione, “Il Rally oltre ogni frontiera”, che ha saputo mettere da parte l'agonismo ma che, grazie all'esposizione statica delle vetture presenti, ha coinvolto a pieno i numerosi ragazzi partecipanti.
Una “chiamata” alla quale Massimiliano Giannini ha risposto più che positivamente, presentandosi nella location della famosa “Città del Marmo” al seguito delle tre vetture della struttura di famiglia.
La Peugeot 106, affidata nella passata stagione ad alcuni tra gli esponenti del rallismo giovanile toscano, la Citroen C2 con cui si è ritagliato in passato il successo di 6a Zona (il campionato regionale) e la nuova Peugeot 208 R2B, vettura con cui il pistoiese affronterà il Campionato Italiano Rally alle porte.

L'occasione – per Giannini – di rendere partecipi anche i partner che lo stanno affiancando nella programmazione agonistica: Bardahl, Hankook, Ottica Appolloni, Macelleria Carnicelli, Filiè Maurizio Imballaggi, Diamar, Automeccanica e BCC Versilia Lunigiana e Garfagnana.




Nella foto FREE PRESS (concessa da FotoFrame): il parco macchine proposto da Max Giannini.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
Info-mail
info@massimilianogiannini.it


mercoledì 19 febbraio 2014

AVVIO IN GRANDE STILE PER IL 9° TROFEO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA




Cinque “trofeisti” a punteggio pieno. Ha confermato le aspettative della vigilia, la prima gara inserita a calendario 2014 del 9° Trofeo ACI Lucca. Tre piloti e due codriver, i lucchesi accomunati dalla vetta provvisoria a margine del Rally del Carnevale dello scorso fine settimana.


Lucca, 19 febbraio 2014 – Ha preso il “via” rispettando quelle caratteristiche che lo avevano elevato, la passata stagione, agli occhi del panorama nazionale. Il 9° Trofeo Automobile Club Lucca, serie riservata ai conduttori “licenziati” Csai della provincia, ha assegnato i primi punteggi.
Un avvio, quello della kermesse promossa dall''istituzione automobilistica locale e dal gruppo degli Ufficiali di Gara di Lucca, che ha posto in risalto le qualità dei primi “sfidanti” sull'asfalto del Rally del Carnevale, andato in scena lo scorso fine settimana a Capannori.

A trionfare nella classifica assoluta della gara è stato il versiliese Nicola Caldani, pilota presentatosi allo “start” dell'appuntamento Rally Day su Mitsubishi Lancer Evo IX. Per il driver di Camaiore – regolarmente iscritto al Trofeo Rally ACI Lucca – la soddisfazione di essersi reso protagonista di una gara contraddistinta da ampi distacchi sugli inseguitori.
Ma a fare la voce grossa, nella classifica provvisoria della serie provinciale, sono stati i piloti che hanno potuto concretizzare al meglio le vittorie di classe in virtù di un maggior numero di partenti.

Così, a primeggiare nella classifica riservata ai piloti è stato il camaiorese Andrea Orsi, vincitore della classe N2 su Peugeot 106. Uno status di leader, tuttavia, condiviso con Luca Bertolozzi. Per il pilota di Massarosa si è rivelata decisiva la vittoria della classe A0, interpretata al meglio su Fiat Seicento. Trittico di leader al quale ha preso parte Marco Lombardi – di Borgo a Mozzano – primattore tra le 2000 cc di Gruppo N con la Renault Clio. Già di quattro punti e mezzo, lo scarto del “gruppo di testa” verso il primo inseguitore Ferdinando Salani.



Situazione analoga anche nella classifica riservata ai copiloti, con Roberto Orsi a quota 16 punti grazie al risultato conseguito al fianco del fratello Andrea, su Peugeot 106. Analogo punteggio anche per Walter Ragghianti, di Massarosa, copilota su Fiat Seicento di Luca Bertolozzi. Tre punti di ritardo per il camaiorese Alessio Magnani, secondo di classe N1 su Peugeot 106.
Il prossimo appuntamento vedrà i protagonisti del Trofeo Rally Automobile Club Lucca sfidarsi sui fondi del Rally del Ciocco, appuntamento di Campionato Italiano Rally in programma dal 14 al 16 marzo.


Nella foto FREE PRESS concessa da Foto Montagni: la Peugeot 106 dei fratelli Andrea e Roberto Orsi.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

giovedì 13 febbraio 2014

IL 9° TROFEO AUTOMOBILE CLUB LUCCA ACCENDE I MOTORI E LANCIA IL PRIMO GUANTO DI SFIDA SULL'ASFALTO DEL “CARNEVALE”





COMUNICATO STAMPA N. 1

IL 9° TROFEO AUTOMOBILE CLUB LUCCA ACCENDE I MOTORI E LANCIA IL PRIMO GUANTO DI SFIDA SULL'ASFALTO DEL “CARNEVALE”
E' pronta a prendere corpo, l'edizione 2014 della serie promossa da ACI Lucca. Dodici appuntamenti in programma, inaugurati dal Rally del Carnevale di questo fine settimana. Ufficializzati il montepremi ed il nuovo regolamento, visualizzabile su www.rallylucca.it


Lucca, 13 febbraio 2014 – E' andato in totale esaurimento, il countdown che ha sancito il ritorno nel panorama motoristico stagionale del Trofeo Rally Automobile Club Lucca. Poco più di un mese di pausa per la serie promossa dall'istituzione automobilistica locale e dagli Ufficiali di Gara di Lucca. Uno “standby” che ha garantito una ventata d'aria fresca ad uno dei regolamenti più apprezzati a livello nazionale.

Saranno dodici, le gare in programma. Una carrellata di competizioni che prenderanno il via sull'asfalto del Rally del Carnevale di questo fine settimana – in programma a Capannori con la ripetizione delle prove speciali “Zoccolo” e “Forci” per tre volte – e che garantiranno agli iscritti le due versioni del Rally del Ciocco, da affrontare in ottica “Tricolore” o “Trofeo Rally Nazionali”.
Una vetrina, quella dell'appuntamento inaugurale di Campionato Italiano Rally, che gli iscritti al Trofeo Rally Automobile Club Lucca potranno garantirsi con una sensibile riduzione sul costo di iscrizione alla gara.



Cinque, gli appuntamenti “fuori provincia”: Rally della Valdinievole, Rally di Casciana Terme, Rally degli Abeti, Rally della Val di Cecina e Rally di Reggello. Una programmazione che porterà gli esponenti della lucchesia rallistica a “giocarsi” il titolo nelle province di Pistoia, Pisa e Firenze, ricalcando in toto il format che ha avuto successo nelle otto, precedenti, edizioni.
Il Trofeo Rally Automobile Club Lucca, anche nella sua versione 2014, garantirà ai vincitori delle classifiche assolute – piloti e copiloti e, separatamente, Under 25 – il titolo provinciale.
Linee in grado di replicare i brillanti risultati conseguiti nelle otto edizioni precedenti, ufficializzate dal gruppo operativo degli Ufficiali di Gara di Lucca capitanati da Alfredo Lencioni e da Paolo Paoli, preziosamente affiancati dall'esperienza “sul campo” di Francesca Particelli e Roberta Cardosi, “anime” di una serie destinata a riscuotere ancora ampi consensi in campo nazionale.

Un appuntamento inaugurale – quello previsto questa settimana sull'asfalto del Rally del Carnevale – che manderà definitivamente in archivio un'edizione 2013 caratterizzata da assoluta incertezza fino all'ultima manche e che, nella serata del 22 marzo (al Ristorante Bugno di Fornaci di Barga) consegnerà i propri trofei.
Il regolamento completo ed i montepremi del 9° Trofeo Rally Automobile Club Lucca sono visualizzabili sul sito ufficiale della serie: www.rallylucca.it.


Nella foto FREE PRESS concessa da Foto Montagni: il gruppo di lavoro della serie, capitanato da Alfredo Lencioni, Paolo Paoli, Francesca Particelli e Roberta Cardosi.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

mercoledì 12 febbraio 2014

MAX GIANNINI “VEDE” TRICOLORE: IL PILOTA PISTOIESE AL VIA DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2014




Il pilota di Chiesina Uzzanese sarà parte integrante del Campionato Italiano Rally 2014. Una programmazione di spessore che affronterà sulla nuova Peugeot 208 R2B messa a disposizione dal team “di casa”. Otto le partecipazioni in programma, inaugurate dall'appuntamento “toscano” del Rally del Ciocco di metà marzo.



Chiesina Uzzanese, 12 febbraio 2014 – Ha rotto gli indugi, “virando” sull'asfalto della massima espressione nazionale di specialità. Massimiliano Giannini, pilota di Chiesina Uzzanese, ha ufficializzato una programmazione sportiva che, nel 2014 appena iniziato, lo proietterà verso l'eccellente cornice del Campionato Italiano Rally.
Una scelta maturata a margine di una stagione conclusa sotto il segno della nuova Peugeot 208 R2B, “ultimo arrivo” nella struttura dell'imprenditore pistoiese salita alla ribalta delle classifiche nazionali e divenuto, ben presto, oggetto del desiderio tra le vetture a due ruote motrici.

Un gradito ritorno sull'asfalto tricolore per Max Giannini, già affrontato brillantemente nel corso della stagione 2008.
Ad assecondare tecnicamente il pilota chiesinese sarà la Hankook, struttura che metterà a disposizione le proprie coperture e che, già nella stagione corrente, è stata parte integrante di un connubio volto allo studio del comportamento delle proprie mescole sulla Citroen C2 R2B del portacolori toscano. Una sinergia che interesserà anche Bardahl, fornitrice di parte del materiale tecnico necessario per affrontare il Campionato Italiano Rally.



Una scelta dettata dalla voglia di tornare a confrontarmi in un grande palcoscenico – il commento di Giannini – ed una programmazione che affronterò con il supporto di una struttura eccellente quale è Hankook. Avrò a disposizione la Peugeot 208 R2B, vettura che, sono sicuro, saprà assecondare le mie aspettative”.

Alla destra di Massimiliano Giannini siederà Filippo Tredici, copilota con cui il pilota chiesinese ha condiviso i brillanti risultati delle ultime stagioni, sotto i colori della scuderia livornese Proracing.
Il primo appuntamento in programma sarà sull'asfalto della Media Valle lucchese, nelle due tappe del Rally del Ciocco di metà marzo, “aperitivo” di un Campionato Italiano Rally pronto a garantire a Max Giannini una “vetrina” di elevato impatto mediatico.


Nella foto FREE PRESS (concessa da Valerio Incerpi): Massimiliano Giannini davanti alla Peugeot 208 R2B.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
Info-mail
info@massimilianogiannini.it