giovedì 11 luglio 2013

HAPPY RACER E LA “TORINO-SUPERGA” GIA' IN PROIEZIONE 2014

La scuderia torinese ha archiviato la gara di Regolarità Turistica del 30 giugno scorso tra i consensi generali del panorama motosportivo torinese. Una “Prima” che ha assecondato a pieno le aspettative degli organizzatori, concordi nel voler fin da adesso “gettare le basi” per un'edizione 2014 da ampio risalto.


Torino, 11 luglio 2013 – Ha centrato l'obiettivo iniziale, la macchina organizzatrice della 1^ Torino-Superga. La gara di Regolarità Turistica, svoltasi nell'intera giornata del 30 giugno, è riuscita a confermare il blasone del richiamo storico del proprio nome, espressione attuale di una delle competizioni più rinomate del motorsport piemontese: la Sassi-Superga, chilometri divenuti leggendari tra gli appassionati della città della Mole.

Oltre settanta vetture, al centro della manifestazione promossa da Happy Racer, Toorace e Magazzini dell'Auto. Quaranta esemplari di auto storiche divenute “primattrici” nella gara di Regolarità Turistica (messa a calendario Csai) e trenta vetture partecipanti sul fondo del Fiat Industrial Village di Torino, struttura che ha puntato i riflettori sull'agonismo della specialità motoristica e sui “giri liberi” dedicati alle auto ben più moderne. Una location di notevole impatto mediatico che ha premiato i primi vincitori della manifestazione: Luciano Cacioli e Elio Garelli, su A112 Abarth del 1974.



I complimenti ricevuti a margine di questa manifestazioni ci fanno ben sperare in vista della prossima stagione – ha commentato Agostino Alberghino, esponente principale di Happy Racer Motorsport – adesso dobbiamo già pensare all'edizione 2014, forti della funzionalità di una struttura come Fiat Industrial Village e del bagaglio storico che questa gara vanta. L'obiettivo è quello di impreziosire la nostra Torino-Superga con la titolarità di Regolarità Classica e, magari, cercare di ritagliarsi un ruolo di primo piano nel panorama europeo della specialità. Abbiamo fatto tutto in tempi ristretti e, visti i risultati, credo ci siano tutte le possibilità perché ciò avvenga. E la risposta di Torino è stata confortante, compresa quella delle istituzioni che hanno concesso il loro Patrocinio all'iniziativa”.



Una sinergia, quella della Torino-Superga, che ha unito gli intenti di Happy Racer, Toorace e Magazzini dell'Auto, sostenuti da un partner di grande risalto come Petronas, punto di riferimento nel panorama della Formula 1.
Concetti ribaditi anche da Walter Casa, di Toorace: “Un successo, la gara è piaciuta a tutti. Attendevamo una risposta da parte del motorsport torinese e siamo rimasti soddisfatti. Siamo stati premiati dall'adesione dei molti esponenti della specialità, i cosiddetti regolaristi puri, e dalla presenza di quei piloti desiderosi di sfoggiare la loro vettura storica. Il Fiat Industrial Village, poi, si è rivelato un vero e proprio valore aggiunto alla manifestazione”.




Nelle foto: Momenti della manifestazione, al Fiat Industrial Village.

www.happyracermotorsport.com

SCUDERIA HAPPY RACER
Corso Duca degli Abruzzi, 88
TORINO - TO



e-mail: info@happyracer.it