Cerca nel blog

lunedì 10 febbraio 2020

BB Competition e Claudio Arzà sul podio del Rally Ronde Val Merula

La scuderia spezzina centra la terza posizione assoluta nell’appuntamento inaugurale della stagione sportiva 2020 con Claudio Arzà e Simona Righetti al debutto sui sedili della Ford Fiesta WRC. Amaro ritiro per Jacopo Sarti e Matteo Gianelli, fuori causa per la rottura dell’idroguida della loro Renault Clio Williams N3 quando si trovavano a ridosso del podio di classe.




Vezzano Ligure (SP), 10 febbraio 2020


E’ all’insegna di un soddisfacente podio assoluto che BB Competition ha inaugurato la programmazione sportiva stagionale. Protagonisti del risultato, sulle prove speciali del Rally Ronde della Val Merula, i portacolori del sodalizio spezzino Claudio Arzà e Simona Righetti, equipaggio che - al debutto sui sedili della Ford Fiesta WRC messa a disposizione dal team Tam-Auto - è riuscito ad elevarsi in terza posizione della classifica generale.  

Una performance, quella espressa nei quattro passaggi della prova speciale “Passo del Ginestro”, che ha posto il driver ligure nella condizione di approfondire la conoscenza con la vettura, mai utilizzata in carriera, ponendo solide basi per il prosieguo del Campionato Rally Liguria Primocanale Motori, contesto che Claudio Arzà ha posto come principale obiettivo della stagione.
A rallentare lo “score” ed a compromettere prerogative volte al raggiungimento della seconda piazza, la rottura del semiasse posteriore occorsa sui chilometri del secondo passaggio. Un particolare che ha appesantito sensibilmente il riscontro cronometrico ma che non ha negato all’equipaggio un piazzamento in linea con le aspettative.

“Un risultato finale che ci soddisfa - il commento, entusiasta, di Claudio Arzà - la macchina si è confermata bellissima sotto tutti gli aspetti, impegnativa perché altamente professionale ma questo è un dettaglio di cui ero a conoscenza. Mi sento in dovere di ringraziare Simona (Righetti ndr) perché è stata superlativa alle note, in quella che era la nostra prima esperienza su questi sedili. E’ una terza posizione assoluta che alimenta le nostre aspettative per quel che concerne la partecipazione al campionato regionale. Ringrazio anche i miei partner, fondamentali nella concretizzazione di questa bella esperienza”.

Sfortunato, l’epilogo di gara che ha visto protagonisti Jacopo Sarti e Matteo Gianelli, caratterizzato dalla rottura dell’idroguida della loro Renault Clio Williams N3 quando, a due speciali dal termine, si trovavano a ridosso della terza posizione di classe. Una variabile che ha negato ai portacolori della scuderia spezzina il raggiungimento della pedana d’arrivo nel centro cittadino di Andora ma che, nei riscontri espressi prima del ritiro, non ha ridimensionato le loro aspettative stagionali.


Nella foto (free copyright Luigi Sannino): la Ford Fiesta WRC di Arzà-Righetti in azione e la Renault Clio Williams di Andrea Sarti, sulla pedana di partenza.



Nessun commento:

Posta un commento