martedì 26 novembre 2019

Un Tuscan Rewind di conferme per Simone Baroncelli: prestazione positiva nel congedo "tricolore".


Il portacolori pistoiese conclude la prima esperienza nel Campionato Italiano Rally Terra consolidando il feeling con la Peugeot 208 R2 e centrando la nona piazza nell’affollatissima classe R2B (ventitre partenti).





Montale (PT), 26 novembre 2019



Una prestazione convincente, a conferma di un processo di crescita articolato sui fondi della massima espressione rallistica nazionale. Simone Baroncelli ha archiviato la prima esperienza sulle prove speciali del Campionato Italiano Rally Terra cogliendo ulteriori conferme tra le difficoltà proposte dall’appuntamento conclusivo, il Tuscan Rewind che lo ha visto impegnato lo scorso fine settimana, sulle “strade bianche” della provincia di Siena.

Al volante della Peugeot 208 R2B, assistita tecnicamente dal team G.F. Racing e condivisa con la copilota Simona Righetti, compartecipe dei brillanti risultati conquistati in stagione, il portacolori montalese della scuderia Jolly Racing Team si è reso protagonista di una condotta improntata senza timori reverenziali, densa di quegli “acuti” cercati fin dall’avvio di gara e riscontrati nella fase centrale, dove il confronto con i principali competitor della classe R2B - impreziosita dalla presenza dei pretendenti al titolo tricolore “Junior” - ha confermato gli evidenti progressi riscontrati al volante della vettura francese sulle strade del Rally delle Marche.

Una performance valsa la nona piazza nell’affollata classe R2B - caratterizzata da ben ventitre equipaggi partenti - ma, soprattutto, dalla certezza di aver saputo gestire le difficoltà che l’ultimo appuntamento di campionato ha proposto ai partecipanti: dalle condizioni climatiche avverse ad un tasso tecnico dei tratti cronometrati particolarmente impegnativo. Per Simone Baroncelli, la pedana d’arrivo del Tuscan Rewind manda in archivio una stagione sportiva caratterizzata dalla partecipazione ai cinque appuntamenti valevoli per il Campionato Italiano Rally Terra, tra cui quella relativa al Rally Italia Sardegna, tappa nostrana del Campionato del Mondo.

“Una stagione bellissima, la mia prima in un contesto di primo livello come il Campionato Italiano Rally Terra - il commento, entusiasta, di Simone Baroncelli - l’obiettivo dichiarato ad inizio stagione era quello di acquisire esperienza sfruttando al meglio i chilometri proposti da questa serie. Alla resa dei conti, aver optato per un campionato così impegnativo dal punto di vista tecnico ed agonistico ci regala ulteriori soddisfazioni e molte certezze. La più importante, quella di aver intrapreso la giusta strada per quanto riguarda la gestione di gara. Un risultato che, in ottica futura, permetterà a me ed alla mia copilota Simona Righetti di spostare sempre più in alto l’asticella. Ringrazio tutti coloro che ci hanno supportato durante questa stagione sportiva, adesso guardiamo ai prossimi appuntamenti della serie Raceday, un campionato che ci permetterà di sviluppare ulteriormente queste prerogative”.

Nella foto (free copyright RaceEmotion): Simone Baroncelli in azione al Tuscan Rewind.

UFFICIO STAMPA - SIMONE BARONCELLI  

Nessun commento:

Posta un commento