giovedì 14 marzo 2019

Ancora "tricolore" per Rudy Michelini:il pilota atteso protagonista nel Campionato Italiano Rally



Confermata la presenza del driver lucchese sulle strade della massima serie rallistica nazionale, al volante della Skoda Fabia R5 che lo ha già elevato sul podio 2018 del “Tricolore” asfalto. Confermati gli elementi garanti di risultato nella passata stagione: PA Racing, Pirelli e Michele Perna nel ruolo di copilota.



Lucca – 13 marzo 2019


Saranno ancora legate al Campionato Italiano Rally, le ambizioni di Rudy Michelini.
Il pilota lucchese, reduce da una stagione agonistica che lo ha visto concludere sul podio della serie riservata agli specialisti del fondo asfaltato e che ha legittimato le sue performance elevandolo nella sesta piazza della classifica generale, sarà ancora parte integrante della massima espressione rallistica nazionale, al volante della Skoda Fabia R5.

Una conferma di intenti avallata da elementi di prim’ordine: la professionalità del team PA Racing, delle coperture Pirelli e di Michele Perna, copilota divenuto presenza costante nelle programmazioni del driver. Elementi in grado di garantire continuità di risultati assecondando le prerogative di una serie di alto contenuto qualitativo.
Obiettivo prefissato sarà ancora il podio dedicato al Campionato Italiano Rally Asfalto, espressione che prevede la partecipazione a sei appuntamenti, con il “Rally del Ciocco” confermata gara d’apertura ed in programma dal 22 al 24 marzo.

Una stagione sportiva che vedrà Rudy Michelini confrontarsi – a seguito dell’appuntamento “casalingo” inaugurale – sulle strade del Rallye Sanremo, della Targa Florio, del Rally di Roma Capitale, del Rally del Friuli Venezia Giulia e del Rally Due Valli, gara che il 12 ottobre manderà in archivio l’ennesima programmazione di spessore. Una cornice, quella “tricolore”, divenuta negli anni abituale al pilota portacolori della scuderia Movisport, consapevole di poter puntare alle alte sfere della classifica assoluta.

“Le prospettive non possono che confermarsi ambiziose – il commento di Rudy Michelini – potendo disporre di elementi di assoluta affidabilità: dalla vettura al team, compartecipe dei risultati conquistati nella passata stagione. Il secondo posto con il quale abbiamo archiviato il Campionato Italiano Rally Asfalto 2018 alimenta in noi la consapevolezza di poter puntare al vertice. Dal punto di vista qualitativo, credo che la serie abbia beneficiato di ulteriori interpreti. Un contesto, quindi, ancora più accattivante e dal quale è logico attendersi grande visibilità: elemento che anche in questa stagione sento il dovere di garantire ai miei partner, fondamentali nella programmazione”.


Nella foto (free copyright Bettiol): Rudy Michelini.


Nessun commento:

Posta un commento