lunedì 24 settembre 2018

Corinne Federighi ritrova la leadership "rosa" al Rally Adriatico




La pilota massese, grazie al primato tra gli equipaggi femminili conseguito nel penultimo appuntamento di Campionato Italiano Rally – in scena a Cingoli nel fine settimana – torna in vetta alla classifica di categoria.


Massa, 24 settembre 2018


Ha centrato l’obiettivo prefissato alla vigilia, Corinne Federighi: conquistare nuovamente la “testa” della classifica riservata agli equipaggi femminili del Campionato Italiano Rally. Un risultato raggiunto grazie ad una prestazione convincente che ha visto la pilota massese primeggiare in tutte le diciannove speciali del Rally Adriatico, contesto che – venerdì e sabato – ha riservato alla portacolori della scuderia Project Team il ruolo di leader nella classifica femminile.
Al volante della Renault Clio R3C messa a disposizione dal team SMD Racing, sulle strade sterrate di Cingoli – in provincia di Macerata – la driver apuana ha posto il proprio sigillo su una classifica che la vedrà controbattere alle ambizioni delle dirette avversarie nella cornice offerta dall’ultimo appuntamento in programma, il Rally Due Valli di metà ottobre.

Per Corinne Federighi il Rally Adriatico ha fatto registrare la prima collaborazione con Silvia Rocchi, copilota compartecipe del primato “rosa” della rallista massese. Una collaborazione garante di una condotta priva di sbavature, seppur al netto di due testacoda che ne hanno rallentato la corsa, entrambi occorsi nella giornata conclusiva di gara. Un contesto, quello della penultima manche tricolore, che ha confermato l’attitudine vincente di Corinne Federighi sui fondi “bianchi”, particolare risultato determinante nelle precedenti vittorie della serie nazionale.

“Credo che oggi ci possano essere tutti i presupposti per ritenersi soddisfatti – ha commentato Corinne Federighi all’arrivo – soprattutto grazie al feeling instaurato con Silvia Rocchi, un particolare non certo scontato visto che si è trattato della prima nostra collaborazione. La vettura ed il team mi hanno assecondato in tutto, adesso è il momento di godersi questa ritrovata leadership, prima di andare a giocarsi tutto al Rally Due Valli”.



Nella foto (free copyright Bettiol): Corinne Federighi e Silvia Rocchi festeggiano sul palco d’arrivo.


UFFICIO STAMPA – CORINNE FEDERIGHI




martedì 18 settembre 2018

Il Rally degli Abeti accende la "volata" finale del Premio Rally Automobile Club Lucca

L’appuntamento di Campionato Regionale andato in scena nella Montagna Pistoiese conferma le leadership ma, allo stesso tempo, alimenta le aspettative degli inseguitori.





Lucca (LU) – 18 settembre 2018



E’ con una vittoria nel confronto tra le vetture di Gruppo N – con la sua Renault Clio RS a ridosso della “top ten” del Rally degli Abeti – che Dario Bertolacci ha confermato il ruolo di capofila nella classifica riservata ai piloti del Premio Rally Automobile Club Lucca. Tra le strade del confronto della Montagna Pistoiese di inizio settembre, le aspettative della serie promossa dall’ente automobilistica provinciale sono state assecondate dall’ennesimo aggiornamento record in termini di iscrizioni alla serie – 195 pervenute a quattro gare dal termine – e da un’espressione qualitativa decisamente soddisfacente.
Un podio, quello assoluto, che ha visto primeggiare il lucchese Luca Pierotti, alla seconda esperienza su Peugeot 208 R5. Per il conduttore portacolori di ACI Lucca la vittoria al Rally degli Abeti si è rivelata garante della terza piazza nella classifica della serie ad otto lunghezze di ritardo da Fabio Pinelli, secondo a San Marcello Pistoiese su Skoda Fabia. Un confronto, quello tra Dario Bertolacci, Fabio Pinelli e Luca Pierotti, che vede il giovane leader di Castelnuovo Garfagnana in vantaggio di venti punti sul primo inseguitore ma che, a quattro appuntamenti dal termine, non preclude alcuna ambizione al resto del “gruppo di testa”.

Assoluta incertezza nel confronto riservato ai copiloti, con Alessio Pellegrini in vantaggio di solo mezzo punto su Alfonso Della Maggiora e su Chiara Lombardi, appaiati a quota 55 punti. Per il leader valdinievolino, protagonista nella “top ten” sulla Ford Fiesta R5 di Marco Casipoli, un punteggio ridimensionato dall’affollamento che ha interessato la classe “regina”, con i diretti avversari Alfonso Della Maggiora e Chiara Lombardi che hanno centrato il successo nella categoria. Nel contesto riservato agli Under 25, il Rally degli Abeti ha confermato i ruoli di leader da parte di Chiara Lombardi – protagonista anche nella classifica femminile grazie al primato conquistato al fianco di Dario Bertolacci – e di Michele Friz, secondo di classe A0 su Fiat Seicento.
Un confronto, quello riservato alle “ladies” del volante, che vede Susanna Mazzetti comandare tra i piloti con un vantaggio di dieci lunghezze su Giulia Serafini, vincitrice nella classifica “rosa” a San Marcello Pistoiese. Tra i copiloti, il gap vantato da Chiara Lombardi su Manuela Milli si attesta su tre punti ed assicura alla serie una fase finale ricca di spunti interessanti dal punto di vista agonistico.

Nella cornice proposta da Automobile Club Lucca per il plateau delle auto storiche, a seguito del successo riscontrato a conclusione della 1^ Coppa Ville Lucchesi, il Rally degli Abeti Storico ha fornito alle classifiche di raggruppamento assoluta incertezza. A comandare il 4° Raggruppamento, tra i piloti, è adesso Cristiano Matteucci, protagonista al volante della sua Citroen Visa 1000 Pistes al centro di un secondo miglior riscontro assoluto. Una leadership, quella del pilota lucchese, avallata da un solo punto verso Rudy Michelini, vincitore dell’appuntamento inaugurale. Nel 3° Raggruppamento, comanda ancora Riccardo De Bellis, con Vinicio Natali (A112 Abarth) e Silvano Federici (Opel Manta) rispettivamente a quattro e cinque punti dal vertice grazie alla partecipazione al confronto pistoiese.
Tra i copiloti del 4° Raggruppamento, resiste la leadership di Michele Perna seppur condivisa con Michele Frosini, protagonista al fianco di Cristian Matteucci sulle strade dell'"Abeti Storico" Di due punti, il ritardo di  Ronny Celli, assente a San Marcello Pistoiese. Nel confronto di 3° Raggruppamento a comandare è Andrea Sarti, con Massimo Moriconi ad "inseguire" con due lunghezze di svantaggio.
Il prossimo appuntamento valido per il Premio Rally Automobile Club Lucca vedrà i protagonisti chiamati sulle strade del Trofeo Maremma, nei giorni 20/21 ottobre.



 Nelle foto (free copyright Simonelli): Alessio Pellegrini (nella foto a sinistra), leader tra i copiloti.

lunedì 17 settembre 2018

Corinne Federighi attesa protagonista al Rally Adriatico


La pilota massese al “via” dell’appuntamento di Campionato Italiano Rally con l’intento di recuperare la posizione primaria nel confronto riservato alla Coppa Aci equipaggi femminili.



Massa, 17 settembre 2018


E’ attesa sugli stessi sterrati che, in carriera, l’hanno resa protagonista, Corinne Federighi. Sensazioni, quelle che offrirà il Rally Adriatico – appuntamento di Campionato Italiano Rally in scena questo fine settimana nelle Marche – che la driver di Massa saggerà ancora e capaci di rievocare i fasti trascorsi, quelli legati alla vittoria di quel titolo femminile conseguita per ben due volte.
Al volante della Renault Clio R3C messa a disposizione dal team SMD Racing ed alla prima collaborazione con la copilota Silvia Rocchi, Corinne Federighi cercherà il massimo risultato, ovvero quello legato ad un primato “rosa” in grado di annientare il risicato gap di un punto e mezzo dal vertice della classifica di categoria.

Per Corinne Federighi l’occasione di dare una svolta ad una stagione che – complici gli impegni professionali e l’impegno al fianco di Marco Runfola nella serie Ircup – non le ha garantito continuità. Una scelta, quella di misurarsi nella massima espressione rallistica tricolore, che attende sviluppi positivi nella seconda parte di programmazione sportiva. Un contesto, quello del Rally Adriatico, articolato su quindici tratti cronometrati da disputarsi tra venerdì e sabato: 109 km di prove speciali inaugurate dalla partenza a Cingoli – in provincia di Macerata – alle ore 13.42 do venerdì 21. L’arrivo, nella medesima location, avverrà alle ore 19 dell’indomani, sabato 22.

“Su questi sterrati ho ricordi positivi – il commento di Corinne Federighi a pochi giorni dalla partenza – al mio fianco avrò per la prima volta Silvia Rocchi, con la quale conto di poter centrare quelli che sono gli obiettivi di inizio stagione. Credo ci siano i presupposti per poter fare bene, è un fondo particolare che mi piace molto quello proposto dal Rally Adriatico”.  

Nella foto (free copyright Actualfoto): Corinne Federighi in azione.