martedì 15 maggio 2018

Il Premio Rally ACI Lucca entra nel vivo: "bagarre" in alta classifica


La serie rallistica provinciale ufficializza le proprie classifiche a margine del Rally della Valdinievole, andato in scena ad inizio maggio. A comandare tra i piloti, Dario Bertolacci e Roberto Marchetti. Tra i “codriver”, primato provvisorio per Alessio Pellegrini.



Lucca – 14 maggio 2018


Ha acceso il confronto, la programmazione del Premio Rally Automobile Club Lucca. La serie rallistica provinciale, a seguito dell’ufficializzazione dei punteggi conquistati dai conduttori iscritti sull’asfalto del Rally della Valdinievole – appuntamento andato in scena ad inizio maggio nella provincia di Pistoia – ha fatto registrare ampia incertezza nelle posizioni di alta classifica, garantendo un aspetto emozionale in linea con la storia della kermesse stessa, voluta fortemente da ACI Lucca al fine di valorizzare l’attività agonistica dei propri affiliati.

Forte di un successo di adesioni quantificato in oltre centotrenta iscritti alla serie, il Premio Rally Automobile Club Lucca ha confermato l’alto tasso qualitativo evidenziato nelle precedenti edizioni, puntando i riflettori su una situazione che ha reso merito alla condotta di Dario Bertolacci, primo di classe N1 su Peugeot 106 al Rally della Valdinievole e Roberto Marchetti, “primattore” nella classe A5 su Rover MG Zr105. Una performance che ha proiettato entrambi i piloti lucchesi al vertice della classifica provvisoria, con quattro punti di vantaggio su Manuel Innocenti, stabile in terza piazza grazie alla partecipazione sulle strade della Valdinievole al volante della Renault Twingo RS16.

A primeggiare nella classifica riservata ai “navigatori” è Alessio Pellegrini, al vertice della classe A6 nel confronto valdinievolino, sul sedile destro della Peugeot 106 di Leandro Leporatti. Alle sue spalle, distanziato di un solo punto e mezzo, Yuri Parducci. A garantire punteggio al copilota lucchese è stata la prima piazza di classe conquistata al fianco di Roberto Marchetti su Rover MG. Una condizione che gli ha garantito cinque lunghezze di vantaggio su Andrea Lenzi, compartecipe del risultato ottenuto da Manuel Innocenti e “forte” della partecipazione al contesto di Campionato Italiano Rally andato in scena al Rally Il Ciocco di marzo.

Nella classifica “junior”, ad occupare il comando tra i piloti è il garfagnino Michele Friz mentre, tra i codriver, ad avere la meglio è Chiara Lombardi. Per la giovane copilota una prima piazza provvisoria conquistata a conclusione di un Rally della Valdinievole che le ha garantito il primato tra gli equipaggi femminili, grazie alla collaborazione con Susanna Mazzetti. La pilota pratese si è infatti guadagnata la “palma” tra le ladies avendo regolato le dirette avversarie del “femminile” al ritorno sul sedile della Renault Clio Williams ed al momento comanda la classifica “rosa” della serie.


Nella foto concessa da Thomas Simonelli (FREE COPYRIGHT):  Susanna Mazzetti, leader nella classifica femminile e Chiara Lombardi, capofila tra i copiloti Under 25.


Premio Rally Automobile Club Lucca
www.rallylucca.it