lunedì 30 aprile 2018

Leopoldo Maestrini ed il Campionato Italiano Rally: al "via" della Targa Florio su Skoda Fabia R5



Il pilota di Scarlino, reduce da due undicesime posizioni assolute conquistate nei primi due appuntamenti di Campionato Italiano Rally, è atteso sulle strade della celebre gara siciliana al volante della Skoda Fabia R5.


Scarlino (GR) – 30 aprile 2018


Sarà della partita, una delle più attese, Leopoldo Maestrini. Il pilota grossetano, reduce da due undicesime posizioni conseguite sull’asfalto dei primi due appuntamenti di Campionato Italiano Rally, è atteso sulla pedana di partenza della Targa Florio, cornice che – nei giorni 4-5 maggio, in provincia di Palermo – è pronta a confermare la celebrità di quella che da sempre è considerata la corsa più antica al mondo.
Al volante della Skoda Fabia R5 messa a disposizione dal team P.A. Racing ed assistito alle note da Daniele Michi, il portacolori della scuderia P.S.G. Rally è atteso alla conferma di quelle sensazioni positive destate nel corso dell’avvio “tricolore”, contesto che Leopoldo Maestrini ha posto al centro della propria programmazione.

“Dopo due top ten soltanto sfiorate, logico che l’obiettivo sia quello di riuscire a rientrare nelle prime dieci posizioni assolute – il commento di Leopoldo Maestrini – anche se, visto che si tratta della mia prima partecipazione ad un contesto blasonato come la Targa Florio, riuscire a viverla a pieno ed archiviarla sulla pedana d’arrivo credo possa considerarsi un risultato positivo. In ogni caso, daremo il massimo per concretizzare tutte quelle buone sensazioni destate, la vettura si sta confermando di primo livello”.

La Targa Florio, terzo appuntamento della serie tricolore dopo le “manche” di Rally Il Ciocco e Rallye Sanremo, avrà il suo quartier generale a Termini Imerese. La partenza della gara è prevista, venerdì 4 maggio, nella centralissima Piazza Giuseppe Verdi. Sarà invece Cefalù ad ospitare la sede di arrivo, location dove, sabato 5 maggio, i protagonisti della gara archivieranno sedici passaggi sulle prove speciali disegnate dal comitato organizzatore.


Nelle foto (free copyright – Massimo Bettiol): Leopoldo Maestrini.




Ufficio Stampa – Leopoldo Maestrini
Twitter: @Leo_Maestrini

Corinne Federighi alla Targa Florio per proseguire il cammino "tricolore"


La pilota toscana attesa sulle strade della “corsa più antica del mondo”, al volante della Renault Clio R3 con cui, nelle ultime stagioni, si è guadagnata il ruolo di leader della classifica “rosa”.



Massa (MS), 30 aprile 2018


Corinne Federighi sarà tra i partenti della gara più attesa – la “Targa Florio” – contesto che affronterà venerdì 4 e sabato 5 maggio con l’intento di confermare la leadership “rosa” guadagnata sulle strade del primo appuntamento di Campionato Italiano Rally, al Rally Il Ciocco. Per la portacolori della scuderia Project Team l’occasione di ben figurare sui chilometri di quella che – da sempre – viene definita la “corsa più antica del mondo”, al volante di quella Renault Clio R3 con cui si è ritagliata un ruolo di primo piano nel panorama rallistico nazionale.
Sul sedile di destra siederà ancora Monica Cicognini, copilota legata da una stagione alla programmazione sportiva di Corinne Federighi.

“Partecipare alla Targa Florio riserverà, ancora una volta, emozioni particolari – il commento di Corinne Federighi – visto che ormai posso considerarmi siciliana d’adozione. Ho bei ricordi qui, l’obiettivo è quello di dare il massimo e ben figurare, in una stagione decisamente impegnativa”.

La Targa Florio, terzo appuntamento di Campionato Italiano Rally, sarà articolata da sedici prove speciali con partenza nella centralissima Piazza Giuseppe Verdi, a Palermo ed arrivo, sabato 5 maggio, a Cefalù. Per Corinne Federighi la possibilità di rendersi protagonista tra le strade divenute “di casa” e dare continuità di risultati ad una stagione sportiva che la vedrà impegnata anche nel delicato ruolo di copilota al fianco di Marco Runfola, nell’International Rally Cup.


 Nella foto (free copyright-Actualfoto): Corinne Federighi in azione al Rally “Il Ciocco”.


UFFICIO STAMPA – CORINNE FEDERIGHI







giovedì 26 aprile 2018

Domani il "Walk In Day" del Great Seal Tattoo Lodge: a Montecatini una giornata dedicata al tatuaggio

Torna l’appuntamento semestrale promosso dallo studio Great Seal Tattoo Lodge di Via Balducci dove, dalle ore 10 alle ore 19, a farla da padroni saranno tatuaggi, drink & food.



- Montecatini Terme, 27 aprile 2018 –

Saranno gli artisti del “Great Seal Tattoo Lodge” ad aprire le porte del 6° Walk In Day, in programma dalle ore 10 alle ore 19 di domani – sabato 28 aprile – presso lo studio di Via Balducci a Montecatini Terme. Un’intera giornata dedicata al tattoo ed alle sua varie espressioni artistiche che – forte dei consensi ricevuti nelle precedenti edizioni – è pronta a richiamare il pubblico delle grandi occasioni. L’occasione per approfondire la conoscenza con il mondo dei tatuaggi, approfittando dell’esperienza di tre tatuatori professionisti quali “Capex”, “Jack” e “Jaisy”, a disposizione di chi vorrà approfittare di quel concetto importato dall’estero: una giornata dove verranno effettuati tatuaggi senza prenotazione e dove chi cerca il primo approccio verso il mondo del “tattoo” avrà modo di vivere dall’interno dello studio le caratteristiche e le varianti che questa forma d’arte offre.
Una manifestazione che metterà “sul piatto” degli appassionati centinaia di temi a scelta: dalla tradizione americana a quella marinaresca, senza dimenticare lo stile floreale e quello ornamentale.Un evento carico di tradizione – quello del Walk In Day - importato a Montecatini Terme proprio da “Capex” ma da sempre peculiarità del panorama artistico internazionale. Tatuaggi che hanno reso celebre lo studio montecatinese, cornice – domani - di una giornata dove a farla da padroni saranno tattoo, musica, “food & drink”.

Nella foto: gli artisti del Great Seal Tattoo Lodge.
Per informazioni sull'evento, consultare il profilo instagram di “Capex”: @_capex _

lunedì 23 aprile 2018

Tattoo protagonista a Montecatini Terme: sabato 28 aprile il Walk In Day di "Capex"

Torna l’appuntamento semestrale promosso dallo studio Great Seal Tattoo Lodge di Via Balducci dove, dalle ore 10 alle ore 19, a farla da padroni saranno tatuaggi, drink & food.



- Montecatini Terme, 23 aprile 2018 –



Un’intera giornata dedicata al tattoo ed alle sua varie espressioni artistiche. Questo il tema proposto da “Capex” e dagli artisti del Great Seal Tattoo Lodge di Montecatini Terme dove – dalle ore 10 alle ore 19 di sabato 28 aprile – si terrà il 6° Walk In Day, un vero e proprio evento che punterà i riflettori sullo studio di Via Balducci. L’occasione per approfondire la conoscenza con il mondo dei tatuaggi, approfittando dell’esperienza di tre tatuatori professionisti quali “Capex”, “Jack” e “Jaisy”, a disposizione di chi vorrà approfittare di quel concetto importato dall’estero: una giornata dove verranno effettuati tatuaggi senza prenotazione e dove chi cerca il primo approccio verso il mondo del “tattoo” avrà modo di vivere dall’interno dello studio le caratteristiche e le varianti che questa forma d’arte offre.

 “Il Walk In Day è un appuntamento oramai diventato consuetudine semestrale per la nostra città – il commento di “Capex” – da vivere con lo spirito che contraddistingue questo panorama oramai da tempo in altri Paesi: chi prima arriva, prima si tatua. Saranno centinaia e centinaia, i flash a disposizione ed i prezzi saranno decisamente contenuti. Sarà anche una valida occasione per chi vuole semplicemente conoscere il nostro studio, tra buona musica ed un ricco buffet offerto a tutti gli ospiti”.

Un concetto importato a Montecatini Terme proprio da “Capex” ma da sempre peculiarità del panorama artistico internazionale. Centinaia, i temi a scelta: dalla tradizione americana a quella marinaresca, senza dimenticare lo stile floreale e quello ornamentale. Tatuaggi che hanno reso celebre lo studio montecatinese, cornice – nella giornata di sabato 28 aprile - di una giornata dove a farla da padroni saranno tattoo, musica, “food & drink”.

Per informazioni sull'evento, consultare il profilo instagram di “Capex”: @_capex _

lunedì 16 aprile 2018

Andrea Simonetti e Nicola Angilletta portano il Premio Rally ACI Lucca sul podio assoluto del "Colline Metallifere"


Il pilota di Coselli si eleva in terza posizione assoluta nell’appuntamento Rallyday di Piombino, rilanciando le proprie ambizioni di vertice nella serie promossa da ACI Lucca. Tra i copiloti, a guadagnare la scia della leader Sara Baldacci è Nicola Angilletta, protagonista con Simonetti del podio assoluto.


Lucca, 14 aprile 2018


Ha confermato le aspettative della vigilia, le “Prima” del Premio Rally Automobile Club Lucca nella cornice del Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia, andato in scena lo scorso fine settimana a Piombino. La serie promossa dall’istituzione automobilistica lucchese, divenuta parte integrante di buona parte della programmazione rallistica regionale, si è resa protagonista nel podio assoluto finale del confronto livornese grazie alla terza posizione conquistata da Andrea Simonetti, pilota di Coselli presentatosi al volante di una Renault Clio R3C.
Grazie alla “top three”, il driver lucchese si è garantito una posizione di rilievo nella classifica dedicata ai piloti del Premio Rally Automobile Club Lucca, garantendosi la quarta posizione in scia ai blasonati protagonisti del Campionato Italiano Rally iscritti alla serie, ai vertici della kermesse provinciale grazie ai risultati conseguiti nel primo appuntamento in programma, il Rally “Il Ciocco”.

Nove, i punti di ritardo sul trio di testa composto dal pluricampione Paolo Andreucci, da Stefano Martinelli e da Gianandrea Pisani. Un lotto di conduttori che hanno guadagnato il vertice della classifica ma che, già dall’appuntamento livornese appena mandato in archivio, hanno lasciato i riflettori agli abituali protagonisti del confronto. Buoni, anche i riscontri legati alla seconda piazza di classe N2 conquistata da Daniele Natucci, su Opel Corsa e di Michele Pardini, secondo di classe N3 su Renault Clio. Posizioni garanti di punteggio e che, in ottica stagionale, potrebbero rivelarsi decisive.
Tra le “ladies”, a conquistare punti fondamentali per il prosieguo della stagione sportiva è stata Giulia Serafini, protagonista al “Colline Metallifere” ed all’esordio su Renault Clio R3C. Una quinta posizione di classe che pone la pilota versiliese al comando della classifica con quattro lunghezze di vantaggio su Luciana Bandini, assente a Piombino ma “a punti” in occasione del Rally Il Ciocco.

Nel confronto riservato ai copiloti, a comandare la classifica è ancora Sara Baldacci. La copilota barghigiana, assente al Rally delle Colline Metallifere, può contare su un margine di cinque punti sul primo inseguitore Nicola Angilletta, compartecipe con Andrea Simonetti della terza piazza assoluta a Piombino. A guadagnarsi la terza piazza provvisoria è Alessio Pellegrini, protagonista nelle strade della Val di Cornia di una terza posizione di classe A7 su Peugeot 306 ed a solo mezzo punto di ritardo dalla posizione d’onore. Il contesto inserito per la prima volta nella programmazione di ACI Lucca ha regalato conferme anche ad Alfonso Della Maggiora, salito in quarta piazza della generale grazie al secondo posto di classe N2 conquistato al fianco di Daniele Natucci su Opel Corsa. Buona anche la risposta, in ottica femminile, da parte di Elisa Filippini.

Ottimi, i riscontri relativi alle adesioni pervenute in occasione del secondo appuntamento in programma. Un “appeal”, quello del Premio Rally Automobile Club Lucca, che ha garantito alla serie oltre cento partecipanti. Numeri che, in concomitanza con il prossimo appuntamento in programma – il Rally della Valdinievole ad inizio maggio – sono destinati ad aumentare.


Nella foto concessa da Thomas Simonelli (FREE COPYRIGHT): La Renault Clio R3C di Andrea Simonetti e Nicola Angilletta.


Premio Rally Automobile Club Lucca
www.rallylucca.it

domenica 15 aprile 2018

Rallye Sanremo positivo per Leopoldo Maestrini: "a punti" nel Tricolore Asfalto


Il pilota di Scarlino conclude in undicesima posizione assoluta replicando il risultato conseguito nell’appuntamento inaugurale e confermando ottime sensazioni al volante della Skoda Fabia R5.



Scarlino (GR) – 15 aprile 2018


E’ una undicesima posizione che non lascia spazio a recriminazioni, quella conquistata da Leopoldo Maestrini sulle prove speciali del Rallye Sanremo, secondo appuntamento di Campionato Italiano Rally andato in scena questo fine settimana sulle strade del Ponente ligure. Il pilota di Scarlino, al volante della Skoda Fabia R5 messa a disposizione dal team P.A. Racing ed assistito “alle note” da Daniele Michi, ha replicato fedelmente il risultato conquistato recentemente al Rally “Il Ciocco”, confermando quindi le buone sensazioni destate all’avvio della serie tricolore.

Un risultato che ha garantito al portacolori della scuderia P.S.G. Rally la sesta piazza nella classifica di Campionato Italiano Rally Asfalto, dando continuità di risultati nella stagione di esordio nella massima espressione rallistica nazionale.
A rallentare Leopoldo Maestrini nella fasi inziali di gara è stato un testacoda occorso durante la prova spettacolo inaugurale del venerdì sera, la “Porto Sole”, particolare che ha appesantito lo “score” del pilota grossetano chiamato, nelle selettive speciali della serata, a recuperare posizioni.

Ancora una “top ten” appena sfiorata per Leopoldo Maestrini, soddisfatto dell’aver centrato l’obiettivo traguardo in una gara mai affrontata in precedenza e dall’alto tasso di selettività. Una performance garante di punteggio nel confronto dedicato agli “asfaltisti”, contesto che attualmente vede il driver toscano in sesta posizione.

“Sono soddisfatto, soprattutto di aver portato a termine una gara difficile e leggendaria come il Rallye Sanremo – il commento di Maestrini a fine gara – di aver avuto la possibilità di affrontare speciali impegnative e dal lungo chilometraggio, mai affrontate prima. Rientrare nelle prime dieci posizioni sarebbe stata la ciliegina sulla torta ma sono convinto che arriverà anche quel momento”.

Il prossimo impegno di Leopoldo Maestrini lo vedrà impegnato sulle strade della Targa Florio, terzo appuntamento di Campionato Italiano Rally in programma a Palermo dal 3 al 5 maggio.


Nelle foto (free copyright – Massimo Bettiol): Leopoldo Maestrini in gara al “Rallye Sanremo”.



Ufficio Stampa – Leopoldo Maestrini
Twitter: @Leo_Maestrini