mercoledì 27 luglio 2016

Trionfo casalingo per Gabriele Lucchesi: il pilota in testa al Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Il pilota della Mediavalle, grazie alla vittoria assoluta al “Coppa Città di Lucca”, sale al comando della serie provinciale promossa dall’Automobile Club locale.



- Lucca, 27 luglio 2016 -


E’ una doppia vittoria, quella conquistata da Gabriele Lucchesi lo scorso fine settimana sulle strade del Rally “Coppa Città di Lucca”. Il pilota di Bagni di Lucca, affiancato dalla moglie Titti Ghilardi, è riuscito a portare la sua Renault Clio S1600 sul gradino più alto del podio assoluto, grazie ad una condotta attendista concretizzata all’arrivo sulle mura cittadine. Un risultato valso il comando tra i piloti nel Trofeo Rally Automobile Club Lucca, serie promossa da ACI Lucca che – giunta alla sua undicesima edizione – valorizza l’attività dei conduttori della provincia in ambito regionale.

Alle spalle del driver della Mediavalle si è confermato Dario Baldassarri, pilota giunto secondo di classe A0 su Fiat Seicento (la categoria riservata alle vetture da 1150 Gruppo A). Dieci, i punti di ritardo del giovane driver sull’esperto leader, una “gap” assolutamente colmabile che garantirà spettacolo ed incertezza in vista dei prossimi appuntamenti.
Amaro ritiro per l’ex leader in classifica Gabriele Catalini, messo fuori causa anzitempo su Peugeot 106. Anche per il pilota di Castelnuovo Garfagnana, le venti lunghezze di distanza dal vertice non rappresentano sicuramente un ridimensionamento alle ambizioni di inizio stagione.

A garantirsi la leadership tra i “navigatori” è stata Chiara Lombardi, protagonista non solo nel confronto femminile ma anche in quello assoluto. Per la codriver di Castelnuovo Garfagnana una partecipazione assidua alla serie provinciale, particolare che gli ha garantito il ruolo di capofila e che ne consolida le ambizioni in vista del rush finale.
A quattro punti, ad insediare il suo ruolo di leader, si è confermato Emanuele Natucci. Per il copilota, protagonista con Baldassarri della seconda posizione di classe su Fiat Seicento, nove lunghezze di vantaggio sulla “new entry” da podio Nicola Perrone, salito in terza piazza della classifica provvisoria di campionato grazie al successo conquistato in classe N1.

Il prossimo appuntamento del Trofeo Rally Automobile Club Lucca vedrà i conduttori lucchesi sfidarsi sulle strade del Rally di Reggello, a metà settembre.


Nella foto (FREE PRESS concessa da Mario Montagni): Lucchesi-Ghilardi in gara.



Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

Lorenzo Veglia atteso a "Spa" per il Super Trofeo Europe Lamborghini

Il pilota di Leini protagonista nel fine settimana sul circuito belga, al volante della Lamborghini Huracàn del team Antonelli Motorsport.




- Leini (TO), 27 luglio 2016 -


E’ atteso ad un altro fine settimana di alto contenuto emozionale, Lorenzo Veglia. Il pilota di Leini sarà infatti parte integrante della manche belga di Super Trofeo Europe Lamborghini Blancpain, sul tracciato di Spa Francorchamp, serie affrontata in questa stagione con risultati soddisfacenti.

Reduce dal doppio confronto andato in scena un mese fa sul tracciato francese “Paul Ricard”, archiviato con una dodicesima ed una nona posizione e caratterizzato da una penalizzante partenza dalle retrovie, Lorenzo Veglia cercherà di esprimere al meglio le proprie potenzialità al volante della Lamborghini Huracàn messa a disposizione dal team Antonelli Motorsport, vettura con la quale cercherà di ritagliarsi un ruolo di primo piano in un tracciato già affrontato nel 2014 in occasione della partecipazione alla serie continentale Seat Leon Eurocup.

Una parentesi, quella di Spa-Francorchamp, che il diciannovenne piemontese affronterà alternandosi al volante con il compagno di squadra Andrea Fontana e che lo vedrà impegnato fino a sabato 30 luglio, con le giornate dedicate alle sessioni di prove libere, ai giri di qualificazione ed alle due sessioni di gara, in programma venerdì e sabato.

Lorenzo Veglia: “Quello di Spa è un tracciato che mi piace molto e che per certi versi ricorda il Mugello, dove il team ha messo in campo la mia vettura appena una settimana fa, cogliendo ottimi spunti. Credo quindi che ci siano tutte le condizioni per fare bene, in una cornice di alto livello visto che il trofeo sarà parte integrante della 24 ore di Spa”.



Nella foto FREE PRESS (concessa da Claudio Signori): Lorenzo Veglia in gara a Le Castellet.


UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi

press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710



Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia - Official



lunedì 18 luglio 2016

Francesco Paolini "mattatore" al Rally del Casentino: vittoria e leadership di raggruppamento

Il pilota di Montieri centra il successo con la Peugeot 106 Kit nell'appuntamento “internazionale” in scena sulle prove speciali del Rally del Casentino ed ora comanda la classifica di categoria.



- Montieri (GR), 18 luglio 2016 -


Vittoria e leadership di categoria: non poteva concludersi più degnamente il Rally del Casentino di Francesco Paolini. Il pilota di Montieri, protagonista nel campionato International Rallt Cup, ha centrato il successo di raggruppamento nell'appuntamento andato in scena questo fine settimana sulle prove speciali della provincia di Arezzo, insediando il comando di classe fin dal secondo tratto cronometrato e concretizzando sulla pedana d'arrivo di Bibbiena un risultato valso la testa della classifica provvisoria di campionato. Una doppia soddisfazione per il driver grossetano, autore di una prestazione valsa la supremazia su vetture di caratura superiore.

Al volante della Peugeot 106 Kit messa a disposizione dal team SMD Racing ed assecondato “alle note” da Marco Nesti, copilota di Massa Marittima, Francesco Paolini ha definitivamente archiviato il prematuro ritiro accusato sui fondi del Rally del Taro, manche inaugurale di campionato, riuscendo a colmare il gap e confermando i presupposti di vittoria finale espressi a margine della stesura del programma stagionale.
Per il portacolori della scuderia Jolly Racingteam una vittoria conquistata in una delle gare più selettive del panorama motoristico nazionale, impreziosita dai trentasette chilometri della prova speciale conclusiva “Talla”, un vero e proprio banco di prova per gli interpreti della serie promossa da Pirelli.

Pur avendo già affrontato in passato i chilometri di questa gara, sono rimasto impressionato dalle condizioni di alta selettività offerte dalla prova speciale finale – il commento di Francesco Paolini a fine gara – chilometri di fondo molto sporco dove ogni minimo errore in impostazione di traiettoria avrebbe potuto pregiudicare quanto fatto di buono fino a quel momento. Una gara partita in sordina, con una scelta di gomme non congeniale nella speciale d'apertura ma indirizzata sui giusti binari fin dal secondo tratto, con una condotta aggressiva che ci ha garantito l'obiettivo prefissato, ovvero la conquista del primato in classifica”.

La “cavalcata” internazionale di Francesco Paolini proseguirà con il Rally delle Valli Cuneesi, in scena a metà settembre. Per il pilota grossetano, poi, i riflettori del finale di stagione saranno puntati sulla partecipazione al Trofeo Maremma.


Nella foto (FREE COPYRIGHT – Thomas Simonelli): Francesco Paolini in azione al “Casentino”.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



mercoledì 13 luglio 2016

Francesco Paolini atteso protagonista al "Casentino"

Il pilota di Montieri deciso ad assicurarsi il massimo punteggio nella “classica” di metà stagione, al volante della Peugeot 106 Kit. Nove le speciali in programma, con arrivo nella tarda serata di sabato a Bibbiena (AR).



- Montieri (GR), 13 luglio 2016 -


E’ pronto a calarsi nuovamente nell’agonismo dell’International Rally Cup, Francesco Paolini. Il pilota di Montieri, già protagonista nella manche inaugurale di inizio stagione, sarà al via del Rally Internazionale del Casentino, appuntamento che punterà i riflettori del motorsport sulle prove speciali “disegnate” nella provincia di Arezzo.

Al volante della Peugeot 106 Kit messa a disposizione dal team SMD Racing, il driver grossetano cercherà di cogliere il massimo obiettivo disponibile, ovvero prevalere nella categoria di riferimento ed assicurarsi soddisfazioni e punteggio in ottica campionato. Reduce da uno sfortunato ritiro al Rally del Taro – prima manche della serie – Francesco Paolini è atteso sull’asfalto casentinese con le migliori prerogative, assecondato alle note da Marco Nesti e supportato dalla scuderia Jolly Racing Team.

Una gara impegnativa e bellissima, il Rally del Casentino – ha commentato Paolini a pochi giorni dalla partenza – su strade che ho avuto piacere di affrontare per altre due volte in passato. Purtroppo nella prima gara valida di campionato abbiamo dovuto arrenderci anzitempo, di conseguenza questo fine settimana non possiamo permetterci ulteriori passi falsi, per non pregiudicare le ambizioni di un successo finale in cui crediamo molto”.

Il Rally del Casentino accenderà i motori alle ore 20,44 di venerdì 15 con lo svolgimento della prova spettacolo “Bibbiena” e proseguirà, il giorno seguente, con la disputa delle restanti otto prove cronometrate. L’arrivo è previsto a Bibbiena per le ore 22,48. Un palcoscenico di livello internazionale per il pilota di Montieri, reduce da una stagione sportiva 2015 impreziosita dal successo assoluto al Rally delle Colline Metallifere.


Nella foto (FREE COPYRIGHT – Videorally): Francesco Paolini sul palco d'arrivo del Trofeo Maremma.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



lunedì 11 luglio 2016

"San Marino" esaltante per Corinne Federighi: doppia vittoria e leadership in classifica

La ventunenne pilota massese centra il successo in entrambe le gare del Rally di San Marino e raggiunge la vetta della classifica del Campionato Italiano equipaggi femminili.



- Massa (MS), 11 luglio 2016 -


E' un resoconto altamente soddisfacente, quello analizzato da Corinne Federighi a conclusione del Rally di San Marino, appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally. La ventunenne pilota di Massa, neo portacolori della scuderia Island Motorsport, si è congedata dai fondi sterrati del “Titano” centrando quello che era l'obiettivo dichiarato: salire al comando della classifica “femminile” e dare nuova linfa alle prerogative di inizio stagione, ovvero cucirsi ancora sulla tuta il titolo nazionale.

Per Corinne Federighi e la copilota Jasmine Manfredi l'appuntamento sammarinese è coinciso con l'esordio sotto il paddock del team SMD Racing, struttura che proprio dalle due manche di questo fine settimana ha assecondato gli ambiziosi presupposti della campionessa toscana. Un confronto che ha confermato le qualità della driver apuana, al centro di una condotta volta alla conoscenza delle nuove varianti proposte dalla squadra ed alla concretizzazione di un risultato maturato nelle prime fasi di gara ed ufficializzato sulla pedana d'arrivo di entrambe le tappe.

In entrambe le gare in programma, quelle di sabato e domenica, Corinne Federighi ha centrato il successo nel confronto con la diretta avversaria, cogliendo spunti importanti in ottica assoluta nella sessione finale. Un doppio risultato che le ha permesso di raggiungere il primato nella classifica di categoria, quella riservata alle “ladies” del Campionato Italiano.

Sono estremamente soddisfatta, sia del lavoro del team che del risultato – ha commentato, entusiasta, Corinne Federighi al termine della gara – finalmente, dopo una prima parte di stagione che ci ha penalizzato oltremisura, abbiamo raccolto quanto sperato. Ringrazio tutta la squadra, con cui fin da questa prima esperienza mi sono trovata perfettamente a mio agio. I loro consigli sono stati preziosi, decisivi nella seconda gara dove mi sono espressa al meglio e dove ho lasciato da parte quei timori che mi avevano frenato in Gara 1”.

Nelle foto Actualfoto (FREE copyright): Corinne Federighi e Jasmine Manfredi all'arrivo del Rally di San Marino.



UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com






martedì 5 luglio 2016

Trofeo Rally ACI Lucca: al "giro di boa" comanda Gabriele Catalini

Il pilota di Castelnuovo centra il massimo punteggio sulle strade del Rally Alta Val di Cecina e diventa nuovo leader della serie provinciale. Ad un solo punto di distacco, il pilota della Mediavalle Gabriele Lucchesi. Tra i copiloti la vetta è per Chiara Lombardi.



- Lucca, 5 luglio 2016 -


Un solo punto a dividere le prime due posizioni in classifica, otto di ritardo dal vertice per il terzo classificato. Questa l'esaltante situazione delineata dagli organizzatori del Trofeo Rally Automobile Club Lucca a conclusione del Rally Alta Val di Cecina, appuntamento andato in scena nell'ultimo fine settimana di giugno sull'asfalto della provincia di Pisa.
Un contesto che è coinciso con il “giro di boa” per il confronto, con i conduttori chiamati a prendere parte alle restanti sei manche a disposizione e ad analizzare i risultati conseguiti nelle cinque precedenti.

A festeggiare la nuova leadership è Gabriele Catalini, pilota di Castelnuovo Garfagnana che – tra le speciali disegnate in Val di Cecina – ha conquistato il successo nella classe N1 al volante della Peugeot 106, vettura da 1400 cc.
Una posizione che il giovane garfagnino sarà chiamato a difendere dagli attacchi di Gabriele Lucchesi, ad una sola lunghezza di distacco. L'esperto pilota di Bagni di Lucca, sulla Renault Clio S1600, ha concluso la “pratica” centrando la seconda posizione di classe e la settima piazza assoluta.
Assente al confronto l'ex leader Dario Bertolacci, ora distante dal vertice di otto punti e costretto a recuperare il terreno perduto nel prossimo appuntamento per non compromettere le ambizioni di successo finale.

Decisamente meno incerta la situazione nella classifica dedicata ai copiloti, con Chiara Lombardi ormai saldamente al comando. Una leadership legittimata da venticinque punti di vantaggio sull'inseguitore Emanuele Natucci e concretizzata con la seconda posizione di classe N1 sul sedile della Rover MG di Michele Friz. Sul podio provvisorio anche Juri Parducci, compartecipe della vittoria di classe A5 su Rover MG ed a solo mezzo punto di distacco dalla seconda piazza.
Il prossimo appuntamento vedrà i protagonisti del Trofeo Rally Automobile Club Lucca sull'asfalto del Rally Coppa Città di Lucca, il 23 luglio.


Nella foto (FREE PRESS concessa da Thomas Simonelli): Gabriele Catalini.



Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

"San Marino" di novità per Corinne Federighi

La pilota massese a caccia della leadership di campionato con un nuovo team, la SMD Racing ed una nuova scuderia, la prestigiosa Island Motorsport. Nel corso della manche tricolore Corinne Federighi sarà al centro di uno speciale a lei dedicato da Raisport, in onda martedì 12 luglio.



- Massa (MS), 5 luglio 2016 -


E’ una ventata di novità, quella che sta accompagnando Corinne Federighi alla pedana di partenza del Rally di San Marino, in scena questo fine settimana. La pilota massese si presenterà al via dell’appuntamento di Campionato Italiano Rally con un nuovo team, la SMD Racing ed indossando i colori della scuderia Island Motorsport, prestigiosa realtà da sempre ai vertici del panorama motoristico nazionale.

Per Corinne Federighi e la copilota Jasmine Manfredi l’occasione di centrare la vittoria in entrambe le gare in programma ed assicurarsi così la leadership in classifica, ad un solo punto di distacco.
Un fondo, quello sterrato, particolarmente congeniale alla campionessa italiana femminile 2015, protagonista al volante della Renault Clio R3C di una stagione ad alto contenuto sotto l’aspetto agonistico ma densa di problematiche e di variabili che ne hanno ridimensionato prestazioni e risultati.

Saranno due gare fondamentali in ottica campionato – il commento di Corinne Federighi – che dovremo interpretare al meglio per annullare definitivamente il gap in classifica e confermare i nostri propositi di vittoria finale. Saremo supportati da un nuovo team, con il quale abbiamo svolto un importante lavoro pre gara e da una nuova scuderia, da sempre protagonista ed ai vertici del motorsport nazionale. I presupposti per fare bene ci sono tutti, adesso tocca a noi invertire quel trend negativo che ci ha accompagnato nella prima metà di stagione”.

Una stagione da protagonista per la ventunenne di Massa. Prestazioni spesso contraddistinte da sofferenza che non sono passate inosservate ma che hanno garantito a Corinne Federighi un elevato livello di visibilità: martedì 12, all'interno dello speciale sul Rally di San Marino in onda su Raisport1, verrà trasmessa un'interessante intervista alla campionessa di casa B.F. Rally.
Il Rally di San Marino, quinto appuntamento tricolore in calendario, saluterà il rombo dei motori a partire da venerdì 8, con la cerimonia di partenza prevista a Riccione. Undici le prove speciali in programma, suddivise nelle due gare di sabato e domenica.



Nella foto Actualfoto (FREE copyright): Corinne Federighi al Rally Adriatico di maggio.



UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com