martedì 21 giugno 2016

Emanuel Forieri al Rally Alta Val di Cecina su Peugeot 207 S2000


Il pilota di Follonica tra i pretendenti ad una posizione da alta classifica al volante della “2000” aspirata d’oltralpe. L’occasione di ben figurare in un fine settimana che coinvolgerà il plateau rallistico regionale, atteso a Castelnuovo Val di Cecina sabato 25 e domenica 26 giugno.



- Follonica (GR), 21 giugno 2016 -


Sarà della “partita” al volante di una vettura dall’alto potenziale, Emanuel Forieri. Il pilota di Follonica, protagonista nella prima metà di stagione sul sedile di vetture a trazione anteriore, saggerà per la prima volta in carriera le caratteristiche della Peugeot 207 S2000 in occasione del Rally Alta Val di Cecina, in programma nel fine settimana.

Per Emanuel Forieri l’occasione di ben figurare e confermare l’ottima prestazione della precedente edizione, quando concluse la pratica regionale nella “top ten” assoluta. Assistito tecnicamente dal team Autofficina Ulivieri ed in abitacolo dal copilota Marco Lupi, il portacolori della Jolly Racing Team sarà chiamato a confrontarsi sull’asfalto delle prove speciali disegnate: Montecastelli (che si svolgerà al sabato sera), Sasso Pisano, Canneto e Micciano. Cento chilometri di agonismo che Emanuel Forieri affronterà con il supporto di “D6 scuola di pilotaggio” e di 958 Santero, realtà vicina alla programmazione del pilota follonichese.

Sarà un’esperienza del tutto nuova, alla quale ambivo da tempo – il commento, entusiasta, di Forieri a pochi giorni dalla gara – l’obiettivo è quello di ben figurare ma, soprattutto, di arrivare ad un feeling soddisfacente con la vettura in breve tempo. Si tratta di una vettura competitiva con cui spero di potermi regalare soddisfazioni”.
Il Rally Alta Val di Cecina partirà alle ore 18 di sabato 25 da Castelnuovo Val di Cecina, per farvi ritorno all’arrivo del giorno seguente, previsto per le ore 18,10.


Nella foto concessa da Marco Fontanelli-Imaging (FREE copyright): Emanuel Forieri.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com