lunedì 2 maggio 2016

Corinne Federighi attesa alla 100^ Targa Florio


La giovane pilota massese in cerca di affermazione sull'asfalto della celebre gara siciliana, in scena da venerdì a domenica 8 maggio. L'occasione di centrare il massimo punteggio e puntare alla leadership in classifica, grazie al coefficiente maggiorato della gara.



- Massa (MS), 2 maggio 2016 -


Appuntamento con la storia per Corinne Federighi. La ventunenne pilota di Massa sarà infatti parte integrante della Targa Florio, la gara più antica al mondo giunta alla sua centesima edizione. Una cornice la cui spettacolarità sarà amplificata dalla ricorrenza e che vedrà puntati i riflettori del motorsport nazionale su Palermo, da venerdì a domenica, per il terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally.

Grazie al coefficiente maggiorato, Corinne Federighi avrà l'opportunità di recuperare il terreno perduto in occasione del Rally del Ciocco, archiviato con un doppio ritiro, e “puntare” dritta alla leadership ormai distante soltanto cinque lunghezze.
Una prospettiva che cercherà di concretizzare al volante della Renault Clio R3C del team B.F. Rally, con Jasmine Manfredi nel ruolo di copilota.

Dopo il Rallye Sanremo è stato effettuato un lavoro approfondito sulla vettura – ha commentato Corinne Federighi alla vigilia della partenza per la sicilia – sia all'impianto elettrico che a quello frenante. Sono fiduciosa e consapevole dell'occasione che si sta presentando, ideale per recuperare punteggio”.

Una parentesi particolarmente impegnativa per la portacolori della scuderia Rally Experience, attesa da ottanta chilometri di prove speciali cronometrate suddivisi in due distinte gare, come previsto da questa stagione nel Campionato Italiano Rally. La partenza avverrà dal Teatro Massimo di Palermo mentre l'arrivo, dopo tredici “piesse”, è in programma a Cefalù.


Nella foto Actualfoto (FREE copyright): Corinne Federighi in gara al Rallye Sanremo.



UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione

Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com