giovedì 31 dicembre 2015

Martedì 5 gennaio, a Marliana, la "pizzata" a sostegno del piccolo Samuele Danesi

Aspettando la Befana con Supersamu”: questo il nome dell'iniziativa promossa da un gruppo di abitanti marlianesi per sostenere le cure del piccolo Samuele Danesi, affetto dalla nascita da una malattia non ancora diagnosticata. La cena si svolgerà al Circolo della Misericordia di Marliana, dalle ore 20,30.



- Marliana (PT), 31 dicembre 2015 -


Una “pizzata” per aspettare la Befana e sostenere le cure del piccolo Samuele Danesi, bambino di origini marlianesi affetto da una malattia non ancora diagnosticata. Questa l'iniziativa promossa da un gruppo di abitanti di Marliana, pronta a concretizzarsi nella serata di martedì 5 gennaio negli spazi messi a disposizione del locale Circolo della Misericordia, dove dalle ore 20,30 i partecipanti alla serata potranno gustare pizza, bibita e dolce al prezzo di 13 Euro.

Samuele Danesi, due anni, si trova al centro di una situazione particolarmente problematica dal punto di vista assistenziale, a causa di lentezze burocratiche e tagli alle ASL. L'iniziativa è stata fortemente voluta da un gruppo di amici del padre Federico, riuniti nell'organizzazione di molteplici eventi di solidarietà a favore del piccolo “Supersamu”.

Le prenotazioni alla serata, all'interno della quale sarà organizzata anche una lotteria di beneficenza, potranno essere effettuate al numero 0572 66266.
Per informazioni su Samuele Danesi, è attiva la pagina Facebook “Samuele in cerca di una diagnosi”: https://www.facebook.com/unadiagnosipersamuele/


Roberto Marchetti e Juri Parducci vincono il 10° Trofeo Rally Automobile Club Lucca

L'equipaggio di Borgo a Mozzano si aggiudica la decima edizione della serie rallistica provinciale, dopo un acceso confronto con Federico Santini e Marco Barsotti, protagonisti di una seconda parte di stagione estremamente convincente. Determinanti gli “scarti” di punteggio ai fini dell'assegnazione del trofeo. A Dario Baldassarri e Pietro Santini il titolo “Under 25”.



- Lucca, 29 dicembre 2015 -


Sono Roberto Marchetti e Juri Parducci i vincitori del 10° Trofeo Rally Automobile Club Lucca. L'equipaggio di Borgo a Mozzano si è imposto a conclusione del recente Rally Il Ciocchetto, ultimo appuntamento della serie, iscrivendo i propri nomi nell'albo d'oro della serie rallistica provinciale promossa da ACI Lucca.
Un successo, quello di Roberto Marchetti tra i “piloti” e di Juri Parducci tra i “navigatori”, assegnato a conclusione di un campionato mai stato dagli esiti così incerti, dove sono risultati decisivi gli “scarti” dei peggiori risultati da parte dei partecipanti (otto, i risultati utili sui dodici in calendario).

Al volante della Subaru Impreza, Roberto Marchetti e Juri Parducci hanno centrato il traguardo di Castelvecchio Pascoli quale unico equipaggio all'arrivo nella classe N4, garantendosi la vittoria nel confronto con Federico Santini, vero e proprio “primattore” nella seconda metà di stagione grazie al raggiungimento di ottimi risultati sul sedile della Renault Clio R3.
Il pilota di Castenuovo Garfagnana, leader della classifica prima dell'ultimo appuntamento, pur mancando la vittoria finale si è confermato primeggiando nella classe dedicata alle “duemila” di Gruppo R, concludendo in seconda posizione con Marco Barsotti, secondo classificato tra i copiloti.
Terzo gradino del podio per il pilota lucchese Gianluca Martinelli, secondo di classe N2 al “Ciocchetto” su Citroen Saxo.
Primato nella classifica femminile e terzo gradino del podio “navigatori” per Titti Ghilardi, esperta codriver di Bagni di Lucca assente nell'ultima manche di trofeo ma saldamente al comando del confronto “rosa” per l'intero svolgimento della serie.
Tra gli Under 25 il successo è andato al pilota di Pescaglia Dario Baldassarri ed al garfagnino Pietro Santini, capofila tra i copiloti più giovani.

La decima edizione del Trofeo Rally Automobile Club Lucca ha garantito al plateau dei partecipanti ben dodici appuntamenti, sei dei quali al di fuori dei confini provinciali, promuovendo l'automobilismo sportivo lucchese a livello nazionale grazie all'elevato tasso agonistico e qualitativo espresso nella sua programmazione stagionale.


Nella foto FREE PRESS (concessa da Foto Montagni): i vincitori Roberto Marchetti e Juri Parducci.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

mercoledì 23 dicembre 2015

Lorenzo Veglia archivia un 2015 da "Top Ten"

IL PILOTA DI LEINI TRA I PRIMI DIECI DEL “TCR INTERNATIONAL SERIES”

Grande soddisfazione per il diciottenne pilota di Leini, al volante della Seat Leon Racer del team Liqui Moly – Engstler nel contesto automobilistico mondiale.



- Leini (TO), 23 dicembre 2015 -


E' un bilancio decisamente positivo, quello redatto da Lorenzo Veglia a conclusione della sua prima stagione sportiva nel “TCR International Series”.
Il diciottenne pilota di Leini, all'esordio nel palcoscenico intercontinentale dedicato alle vetture turismo, si è distinto al volante della Seat Leon Racer messa a disposizione dal team Liqui Moly – Engstler, concretizzando tutte quelle sensazioni positive riscontrate nella precedente stagione sui tracciati della Seat Leon Eurocup e “chiudendo” decimo in classifica.

Sull'asfalto dei più celebri tracciati del motorsport mondiale, Lorenzo Veglia è riuscito a rendersi protagonista con risultati e prestazioni di rilievo, particolari valsi fin dalle prime fasi della stagione il raggiungimento della “top ten” generale, consolidata ed ufficializzata a conclusione dell'ultimo appuntamento, andato in scena a Macau a fine novembre.
Una programmazione sportiva che ha garantito al driver piemontese i riflettori dell'automobilismo sportivo mondiale, grazie a diverse concomitanze con il circus della Formula 1 che hanno valorizzato ulteriormente il riscontro mediatico garantito dalla serie.

A “brillare” nel palmares stagionale di Lorenzo Veglia è stata la terza posizione conquistata all'Autodromo dell'Algarve a Portimao, a maggio, ed il titolo di “Man of the race” che la critica sportiva gli ha riconosciuto a seguito della spettacolare rimonta andata in scena a Shanghai, quando dalla dodicesima posizione il leinicese si è reso protagonista di una condotta aggressiva culminata con il raggiungimento dell'ottava piazza.

Una stagione positiva, in linea con quelle che erano le prerogative iniziali – il commento, entusiasta, di Lorenzo Veglia – dopo un periodo di assestamento iniziale abbiamo conquistato piazzamenti importanti, valsi la permanenza, in pianta stabile, tra i primi dieci della classifica. Una costanza di risultati ed una crescita dal punto di vista sportivo, con buoni spunti in una serie sicuramente di elevato livello qualitativo. Per il futuro, sto vagliando alcune opportunità che mi possano garantire un'ulteriore crescita, ancora in una cornice di spessore”.



Nelle foto FREE PRESS (fonte TCR International Series): Lorenzo Veglia e la Seat Leon Racer con cui ha disputato il TCR Series 2015.



UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi

press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710
ph: 393 03.57.333






Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia – Official
Account Twitter: @LorenzoVeglia



mercoledì 16 dicembre 2015

Cambio di "sedile" per Corinne Federighi: al Rally Il Ciocchetto torna copilota


La ventunenne pilota massese, vincitrice della Coppa Aci femminile e terza nel Campionato Italiano Junior, affiancherà lo zio Alessandro Federighi nell'appuntamento conclusivo toscano. La vettura con cui i “Federighi” affronteranno le curve di Castelvecchio Pascoli sarà la Renault Clio Williams Gruppo A.




- Massa (MS), 16 dicembre 2015 -


E' pronta a calarsi nelle vesti di copilota, Corinne Federighi. Dopo aver conquistato – al volante – la vittoria nel Tricolore femminile, la ventunenne massese sarà al via del Rally Il Ciocchetto del fine settimana assistendo “alle note” Alessandro Federighi e tornando a quel ruolo che l'ha vista muovere i primi passi nella cornice rallistica regionale.
Un equipaggio formato “famiglia”, visto che Alessandro Federighi – al rientro dopo due anni e mezzo di inattività - è lo zio della giovane campionessa italiana.

Per Corinne Federighi l'occasione di salutare al meglio una stagione rallistica archiviata, oltre che con il successo nel confronto dedicato agli equipaggi femminili nel Campionato Italiano, anche con il terzo gradino del podio “Junior”, al cospetto dei più validi esponenti del movimento rallistico nazionale giovanile.
Alessandro Federighi e Corinne avranno a disposizione la Renault Clio Williams Gruppo A curata dal team B.F. Rally, in una gara che si disputerà all'interno della tenuta del Ciocco tra sabato 19 e domenica 20 dicembre.


Nella foto (FREE copyright, concessa da Acutalfoto): Corinne Federighi.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com






martedì 1 dicembre 2015

Max Giannini al “Monza Rally Show”: debutto soddisfacente sulla Peugeot 207 S2000

Il pilota pistoiese centra la “top ten” nella classe più numerosa, quella delle trenta vetture Super2000 alla partenza. Tre giorni di spettacolo sull'asfalto dell'Autodromo di Monza, per Giannini, al cospetto dei migliori interpreti del motorsport internazionale.




Chiesina Uzzanese (PT), – 1 dicembre 2015



Ha confermato le ottime impressioni della vigilia, Massimiliano Giannini. Nella spettacolare cornice del Monza Rally Show, andato in scena nel fine settimana sull'asfalto dell'Autodromo di Monza, il pilota chiesinese ha centrato una soddisfacente “top ten” nella classe Super2000, quella che ha visto tra le trenta vetture partenti la Peugeot 207 Super2000 con i colori del team Bardahl, struttura vicina alle sue programmazioni sportive.

Al centro di un doppio debutto in carriera, sia al volante della vettura a trazione integrale che sul tracciato del Monza Rally Show, Massimiliano Giannini è riuscito a coniugare al meglio le esigenze di spettacolarità legate al contesto brianzolo ed i riscontri cronometrici, assecondando le aspettative dei tecnici del team di riferimento, l'alessandrina Erreffe ed Hankook, struttura che ha messo a disposizione di Giannini le coperture.
Una prestazione che Max Giannini ha condiviso con Filippo Tredici, copilota compartecipe degli impegni legati alla partecipazione al Campionato Italiano Rally, palcoscenico calcato dal driver pistoiese negli ultimi due anni con risultati soddisfacenti.

Una doppia soddisfazione, questa – il commento di Giannini a conclusione del Monza Rally Show – sia per la possibilità di essere stato presente ad una vera e propria “classica” di assoluto livello che di essere stato messo in condizione di potermi esprimere al meglio su una vettura altamente performante come la Peugeot 207 S2000. Una doppia opportunità alla quale credo di aver risposto nel miglior modo possibile, concludendo la stagione con un ottimo risultato e davanti al pubblico delle grandi occasioni. Doveroso ringraziare sia il team Bardahl che Hankook, realtà che hanno messo a mia disposizione, ancora una volta, la loro professionalità”.

Il Monza Rally Show ha interessato il fondo dell'Autodromo di Monza da giovedì 26 a domenica 29 novembre, con un bilancio finale di 55000 spettatori accorsi sulle gradinate e nell'area paddock. Una vetrina esclusiva che ha coinvolto Massimiliano Giannini, a conferma della bontà dell'impegno sportivo svolto in ambito nazionale.


Nella foto (concessa da Alquati – FREE COPYRIGHT): Max Giannini in azione al Monza Rally Show.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
info@massimilianogiannini.it