lunedì 26 ottobre 2015

Lorenzo Veglia chiude in "Top Five" la manche thailandese di TCR Series

IL PILOTA DI LEINI PROTAGONISTA DEL PENULTIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE

Settima piazza in Gara 1 e quinto posto nella manche conclusiva dell'appuntamento “TCR Series” andato in scena nel fine settimana al Chang International Circuit, a Buriram.



- Leini (TO), 26 ottobre 2015 -


E' decisamente soddisfacente il resoconto riscontrato da Lorenzo Veglia a conclusione della manche thailandese del TCR International Series, andato in scena lo scorso fine settimana sull'asfalto del Chang International Circuit, a Buriram.
Il diciottenne pilota di Leini, al centro di una programmazione sportiva stagionale che lo sta eleggendo tra i dieci migliori interpreti della serie intercontinentale, ha conquistato una doppia “top ten” regalando un prosieguo al “filotto” di risultati positivi conseguiti negli ultimi mesi.

Al volante della Seat Leon Racer messa a disposizione dal team Liqui Moly-Engstler, Lorenzo Veglia ha inaugurato il confronto thailandese facendo registrare un undicesimo tempo ed un settimo nelle due sessioni di qualifica. Particolari che gli hanno assegnato la settima posizione dalla griglia di partenza di Gara 1, conclusa in settima piazza.
Partito, invece, dalla quarta posizione della griglia in Gara 2, il piemontese è riuscito a centrare la quinta posizione finale, confermando i progressi riscontrati nelle ultime apparizioni e centrando l'obiettivo dichiarato alla vigilia, quello di confermarsi tra i “primi dieci” della serie.



Lorenzo Veglia: “Una gara positiva di cui sono assolutamente soddisfatto. In entrambe le manche di gara ho perso posizioni in partenza a causa del “pattinamento” della vettura per poi recuperare nei giri successivi interpretando al meglio il confronto con i miei diretti avversari. Due piazzamenti che hanno confermato la continuità di risultati che sta contraddistinguendo questa stagione”.



Nelle foto FREE PRESS (fonte TCR International Series): Lorenzo Veglia in gara in Thailandia.



UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi

press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710
ph: 393 03.57.333






Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia – Official
Account Twitter: @LorenzoVeglia






giovedì 22 ottobre 2015

Emanuel Forieri atteso protagonista al Rally "Trofeo Maremma"

Il pilota di Follonica al “via” dell'appuntamento rallistico del fine settimana sul sedile della Renault Clio Super1600. L'occasione per conquistare la terza “top ten” assoluta della stagione sportiva.


- Follonica (GR), 22 ottobre 2015 -


Replicare l'ottima performance messa in atto sull’asfalto del Rally delle Colline Metallifere di metà agosto e centrare una nuova “top ten”. E' con questi presupposti che Emanuel Forieri, pilota di Follonica, sarà chiamato ad affrontare i chilometri del Rally “Trofeo Maremma” in programma questo fine settimana nelle strade “di casa”.
Per l'imprenditore follonichese si tratta di un gradito ritorno tra le curve che hanno reso celebre la gara, tornata a recitare un ruolo di primo piano nel panorama rallistico regionale grazie all'impegno della scuderia cittadina Maremmacorse 2.0, entourage di cui proprio Forieri è un esponente.

Al volante della Renault Clio Super1600 messa a disposizione da Autofficina Ulivieri, la stessa utilizzata nell'ultimo impegno conciso con il raggiungimento della settima piazza assoluta finale, Emanuel Forieri cercherà di ritagliarsi un ruolo di primo piano in una cornice di alto contenuto qualitativo. Al suo fianco siederà il copilota Marco Lupi, compartecipe degli ultimi due risultati utili.



Essere parte integrante del Trofeo Maremma, una gara che ha fatto la storia del rallismo grossetano e che vanta un blasone a livello internazionale, è decisamente appagante – il commento di Forieri a pochi giorni dal via – una gara che anche io, parte del comitato organizzatore, ho voluto fortemente e che voglio onorare al meglio. Non sarà facile perché i diretti avversari sono veri e propri riferimenti della categoria”.


Nella foto (FREE copyright, IMAGING): Emanuel Forieri in gara su Renault Clio S1600.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione

Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com 

mercoledì 21 ottobre 2015

Lorenzo Veglia ed il "TCR Series": il giovane piemontese atteso in Thailandia

IL PILOTA DI LEINI PRONTO PER IL PENULTIMO APPUNTAMENTO DELLA SERIE

Ennesimo appuntamento di spessore per Lorenzo Veglia, atteso nel fine settimana sul tracciato di Buriram al volante della Seat Leon Racer del team Liqui Moly – Engstler.



- Leini (TO), 21 ottobre 2015 -


Lorenzo Veglia, pilota di Leinì protagonista della “TCR International Series”, è pronto ad affrontare – nel fine settimana – i chilometri del tracciato del Buriram International Circuit, in Thailandia, teatro del penultimo appuntamento della serie intercontinentale.
Al volante della Seat Leon Racer messa a disposizione dal team Liqui Moly – Engstler, il diciottenne torinese cercherà di conquistare punti fondamentali per il consolidamento della “top ten” nella classifica generale, risultato che – a conclusione della programmazione sportiva – si rivelerebbe estremamente positivo vista l'alta competitività del confronto ed il proprio status di esordiente nel circus mondiale dell'automobilismo.

Reduce da una ottava ed una sesta posizione nelle due sessioni dell'ultima manche, a Singapore, Lorenzo Veglia sarà chiamato ad una prestazione convincente, in linea con un “filotto” di risultati che non ha deluso le aspettative stagionali del suo entourage.
La manche thailandese “griffata” TCR si articolerà su due ore di test – in programma venerdì 23 – le prove libere e di qualificazione al giorno successivo e le due sessioni di gara nella domenica conclusiva.



Lorenzo Veglia: “Correremo su un tracciato per me completamente nuovo, non avendoci mai corso. Le aspettative sono legate ad un risultato in linea con le ultime prestazioni, senz'altro positive anche se la trasferta – per la lontananza – si rivelerà particolarmente impegnativa”.



Nelle foto FREE PRESS (fonte TCR International Series): Lorenzo Veglia in gara.



UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi

press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710
ph: 393 03.57.333






Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia – Official
Account Twitter: @LorenzoVeglia



giovedì 15 ottobre 2015

Max Giannini tra sport e solidarietà: il pilota pistoiese presente a “Senza Barriere”


Il driver atteso a Monsummano Terme, domenica, per partecipare all'evento solidale dedicato allo sport ed alle disabilità. Una valida occasione per dimenticare il prematuro ritiro occorso nell'ultimo appuntamento di Campionato Italiano Rally, a Verona.




Chiesina Uzzanese (PT), – 15 ottobre 2015


Massimiliano Giannini, pilota habitué del Campionato Italiano Rally, sarà parte integrante di “Senza Barriere”, manifestazione dedicata allo sport ed alle disabilità che si svolgerà domenica 18 a Monsummano Terme.
Per il pilota chiesinese, l'occasione per saggiare nuovamente il volante delle vetture che ne hanno contraddistinto la carriera, tra cui la Citroen C2 con cui si è ritagliato un posto di primo piano nel contesto nazionale e dimenticare il ritiro occorso al Rally 2 Valli, ultimo appuntamento tricolore andato in scena lo scorso fine settimana a Verona.

A tradire Massimiliano Giannini e Filippo Tredici, sull'asfalto della seconda prova speciale, è stata un'uscita di strada della loro Peugeot 208 VT. Una variabile che ha negato al pilota di Bardahl il proseguimento nel confronto.



Quando mi si è presentata l'opportunità di partecipare a Senza Barriere ho accettato immediatamente – il commento di Giannini – una manifestazione che sa regalarti emozioni particolari, dove il sorriso dei ragazzi che saliranno al mio fianco si confermerà molto più appagante di qualsiasi vittoria”.


Nella foto FREE PRESS (Incerpi): Max Giannini in una passata edizione di “Senza Barriere”.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
info@massimilianogiannini.it




martedì 6 ottobre 2015

Max Giannini ed il Tricolore Rally: il pistoiese al “via” del Rally 2 Valli

Il pilota chiesinese atteso, nel fine settimana, sull'asfalto dell'ultimo appuntamento di Campionato Italiano Rally 2015. Al suo fianco tornerà Filippo Tredici, sul sedile della Peugeot 208 R2B Bardahl-Hankook.




Chiesina Uzzanese (PT), – 6 ottobre 2015


E' pronto ad affrontare l'asfalto dell'ultimo appuntamento valevole per il Campionato Italiano Rally, Massimiliano Giannini. Il pilota pistoiese, infatti, sarà al via del Rallye 2 Valli che si disputerà questo fine settimana a Verona.
Nella manche tricolore conclusiva, Max Giannini cercherà di replicare l'ottima performance espressa sui fondi del recente Rally del Friuli, archiviato in dodicesima posizione assoluta

Una cornice di elevato impatto mediatico che vedrà la Peugeot 208 R2B del pilota di Chiesina Uzzanese confrontarsi – ancora una volta - con i migliori interpreti della massima serie nazionale, assistito dalla professionalità del team Bardahl e dalla fornitrice di pneumatici ERTS-Hankook, realtà da sempre vicine alla programmazione sportiva di Giannini.
Al fianco del rallista chiesinese, portacolori di Co & Driver Motorsport, tornerà a sedersi Filippo Tredici, chiamato ad assecondarlo nelle undici prove speciali previste tra venerdì 9 e domenica 11 ottobre.



Una stagione sulla quale ha pesato lo stop legato all'incidente occorso al Rally Adriatico – il commento di Giannini a pochi giorni dal via della gara – ma che già dal rientro ci ha assicurato prestazioni convincenti ed una vettura che ci sta regalando conferme. A Verona cercheremo di concludere nel migliore dei modi una stagione senz'altro soddisfacente, ancora una volta improntata in una cornice di alto livello”.



Nella foto FREE PRESS (concessa da Race&Motion-Actualfoto): Max Giannini in gara al Rally del Friuli.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
info@massimilianogiannini.it




Trofeo Rally Automobile Club Lucca: Marchetti e Parducci "comandano" dopo il Rally di Camaiore


L'appuntamento rallistico versiliese regala all'equipaggio della Mediavalle il primato nella classifica della serie provinciale. Alle spalle di Marchetti, mantiene invariate le possibilità di vittoria finale Federico Santini, quarto nella classe N3. Tra i copiloti, Juri Parducci torna al comando superando Titti Ghilardi.



- Lucca, 5 ottobre 2015 -


Il Rally “Città di Camaiore”, svoltosi l'ultimo fine settimana di settembre nell'entroterra versiliese, ha cambiato le sorti della classifica del Trofeo Rally Automobile Club Lucca.
Al comando della classifica piloti, grazie al primato conseguito nella classe N1, è tornato Roberto Marchetti. Il pilota della Mediavalle, in gara su Rover MG ZR 105, si è assicurato il massimo punteggio distanziando ulteriormente l'inseguitore Federico Santini, quarto nella classe N3 su Renault Clio RS (riservata alle vetture da 2000 cc di Gruppo N), stabilizzatosi nella seconda posizione della classifica. Per il pilota di Castelnuovo Garfagnana, tuttavia, rimangono intatte le possibilità di centrare il successo finale.
Migliora la propria situazione in classifica Gianluca Martinelli, terzo nella provvisoria grazie al terzo posto conseguito in classe N2, su Citroen Saxo.



Nella classifica “copiloti” torna al vertice Juri Parducci. Un risultato, quello conquistato dal “navigatore” del leader Roberto Marchetti, che gli ha permesso il sorpasso nei confronti di Titti Ghilardi, protagonista a Lido di Camaiore al fianco di Valerio La Rosa, su Renault Twingo.
Per Ghilardi, una seconda posizione di “R2B” che – al momento – la relega a solo due punti dalla vetta. Terza piazza per Marco Barsotti, compartecipe della quarta posizione di classe fatta registrare da Federico Santini.
Il Trofeo Rally Automobile Club Lucca, a due appuntamenti dalla conclusione, ha delineato una situazione di assoluta incertezza che garantirà all'intero “lotto” di conduttori presenti sul podio provvisorio la possibilità di laurearsi “campioni” 2015.
Il prossimo appuntamento della serie promossa da ACI Lucca sarà al Rally di Pomarance, il 22 novembre.


Nella foto FREE PRESS (concessa da Foto Montagni): Roberto Marchetti e Juri Parducci, su Rover MG.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com