giovedì 24 settembre 2015

Corinne Federighi al "via" del Rally Città di Camaiore

La ventunenne pilota massese, neo vincitrice della Coppa Aci Femminile e terza nel Campionato Italiano Rally Junior, presente sull'asfalto della gara versiliese sulla Renault Twingo che le ha assicurato il doppio successo tricolore.




- Massa (MS), 24 settembre 2015 -


Corinne Federighi, fresca campionessa nella “cornice” femminile del Campionato Italiano Rally, è pronta ad indossare nuovamente tuta e casco in vista del Rally Città di Camaiore in programma questo fine settimana a Lido di Camaiore.
Un appuntamento che vedrà la ventunenne massese impegnata sulla Renault Twingo R2B che, appena una settimana fa, le ha assicurato il terzo gradino del podio finale del Campionato Italiano Rally Junior, risultato che ha fatto seguito alla conquista del Tricolore femminile.

Assecondata alle note da Alice Palazzi, dopo la fortunata collaborazione che ha interessato l'equipaggio al Rally di Roma Capitale, Corinne Federighi sarà supportata tecnicamente dal team AFS Racing e dalla scuderia B.F. Rally.
Due prove speciali, Gombitelli e Montebello che – nell'intera giornata di domenica 27 – verranno replicate per tre volte, con arrivo previsto alle ore 17,30 davanti al Pontile di Lido di Camaiore.



Si tratta di una gara a cui tengo molto, visto che si corre vicino a casa – il commento di Corinne Federighi – l'affronterò senza obblighi di classifica, cercando di divertirmi e con l'intento di salutare nel migliore dei modi una stagione sportiva che mi ha riservato grandi soddisfazioni”.


Nella foto (FREE copyright, concessa da Actualfoto Race&motion): Corinne Federighi sulla pedana d'arrivo al Rally di Roma.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



lunedì 21 settembre 2015

Corinne Federighi conquista anche il podio del Campionato Italiano Rally Junior

La giovane pilota massese, neo vincitrice del titolo tricolore femminile, conquista al Rally di Roma la terza piazza finale nella classifica del Campionato Italiano Rally Junior, serie dedicata ai piloti “Under 25” della serie nazionale.




- Massa (MS), 21 settembre 2015 -


E' stato un altro fine settimana concluso all'insegna della vittoria per Corinne Federighi. La ventunenne pilota di Massa si è garantita – sull'asfalto del Rally di Roma Capitale – la terza posizione finale nella classifica del Campionato Italiano Rally Junior, serie dedicata ai giovani esponenti del vivaio rallistico nazionale.
Un risultato conquistato nell'ultimo appuntamento disponibile, ad appena un mese dalla vittoria della Coppa Aci femminile.

Una stagione, quella di Corinne Federighi, concretizzata al massimo: vittoria del Campionato Italiano Rally “femminile” e terza posizione nel Campionato Italiano Rally Junior. Risultati conseguiti al volante della Renault Twingo R2B messa a disposizione dal team AFS Racing.
A garantire alla giovane portacolori di B.F. Rally il podio “Junior” è stata una condotta costante che – in una cornice di alta selettività come la manche tricolore della capitale – le ha permesso di raggiungere il palco d'arrivo come unica rappresentante della serie giovanile ed in quattordicesima posizione assoluta. Nella “tre giorni” romana, Corinne Federighi è stata affiancata dall'esperta codriver Alice Palazzi, alla prima collaborazione con la pilota apuana.



Credevo che il massimo che potessi chiedere, da questa stagione, lo avessi già concretizzato con la vittoria del campionato femminile – il commento, entusiasta, di Corinne Federighi – invece è arrivato anche questo podio nel Campionato Italiano Junior. E' stata dura, perché nella giornata di sabato ho valutato seriamente di ritirarmi dalla gara a causa del persistere di un problema articolare. Ho stretto i denti ed è andato tutto per il meglio, i ringraziamenti vanno al team, a Renault ed a Pirelli”.


Nella foto (FREE copyright, concessa da Actualfoto Race&motion): Corinne Federighi al Rally di Roma.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com










domenica 20 settembre 2015

Conferme per Lorenzo Veglia a Singapore: il torinese mantiene la "top ten" nel TCR Series



IL PILOTA DI LEINI OTTAVO IN GARA 1 E SESTO IN GARA 2

Prima esperienza in un circuito cittadino per Lorenzo Veglia, rallentato nella sessione iniziale da un contatto con un altro concorrente ma protagonista di una performance globale convincente e volta all'acquisizione di punteggio utile in ottica campionato.



- Leini (TO), 20 settembre 2015 -



Ha confermato competitività in un tracciato di elevato spessore, Lorenzo Veglia. Il pilota di Leini, protagonista nel campionato TCR International Series al volante della Seat Leon Racer del team Liqui Moly-Engstler, ha archiviato il fine settimana agonistico centrando una doppia “top ten” sul circuito cittadino di Marina Bay, a Singapore.
Un risultato in linea con le aspettative, utile nel mantenere la decima posizione nella classifica generale della serie intercontinentale, sui cui circuiti Lorenzo Veglia sta affrontando la prima esperienza in carriera.

Reduce dall'ottavo miglior riscontro fatto registrare nei giri di qualificazione, il diciottenne leinicese ha mantenuto la posizione fino alla bandiera a scacchi della gara inaugurale, catalizzando le aspettative verso una sessione finale che lo ha visto partire dalla terza posizione della griglia. Una posizione che è stata ridimensionata, tuttavia, nelle prime battute di gara, a causa di un contatto con un altro concorrente che lo ha relegato in quinta piazza. Al momento di recuperare, raggiunta la quarta piazza, Lorenzo Veglia ha accusato un surriscaldamento al cambio che lo ha rallentato facendogli perdere posizioni. Una variabile che, tuttavia, non gli ha negato la sesta piazza finale.



Lorenzo Veglia: “Sono soddisfatto, sia del risultato che della performance. Ho cercato di non esagerare in Gara 1, considerando che il repairing time tra le due sessioni era di soli venti minuti e che i tracciati cittadini, come loro caratteristica, sono molto più selettivi dei circuiti tradizionali. L'obiettivo era di fare bene e di mantenere la posizione in classifica generale, credo sia stato centrato grazie un ottavo ed un sesto posto conquistati davanti ad un plateau di ventuno vetture”.



Nelle foto FREE PRESS (fonte TCR International Series): Lorenzo Veglia in gara a Singapore.



UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi

press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710
ph: 393 03.57.333






Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia – Official
Account Twitter: @LorenzoVeglia






giovedì 17 settembre 2015

Corinne Federighi al Rally di Roma Capitale per festeggiare il titolo "tricolore" femminile

COMUNICATO STAMPA N. 13

La giovane pilota massese pronta a prendere il via dell'appuntamento di Campionato Italiano Rally, in scena questo fine settimana sull'asfalto del Rally di Roma Capitale. L'occasione per festeggiare al meglio la Coppa Aci femminile conquistata in Friuli il mese scorso.




- Massa (MS), 17 settembre 2015 -


E' attesa ad una vera e propria “passerella” da neo vincitrice del Tricolore Rally femminile, Corinne Federighi. La giovane pilota di Massa, “primadonna” nel Campionato Italiano Rally, sarà parte integrante del Rally di Roma Capitale, appuntamento della massima serie in programma a Roma questo fine settimana,
Al volante della Renault Twingo R2B messa a disposizione dal team AFS Racing, la rallista apuana cercherà di ritagliarsi un ruolo di primo piano senza particolari obblighi di classifica, se non quelli legati al raggiungimento di un posto di rilievo nella classifica del Campionato Italiano Junior.



Uno scenario, quello proposto dal Rally di Roma Capitale, che Corinne Federighi affronterà insieme alla copilota Alice Palazzi, chiamata alla prima collaborazione con la portacolori di BF Rally.
Dodici le prove speciali in programma, con partenza della prima vettura alle ore 19.30 di venerdì, da Roma Eur. Arrivo alle ore 16 di domenica, sul Lungomare del Lido di Ostia.


Nella foto (FREE copyright, concessa da Actualfoto Race&motion): Corinne Federighi in gara.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



Lorenzo Veglia a Singapore per la manche di "TCR Series"

IL PILOTA TORINESE DECISO A CONFERMARE LA TOP TEN IN CLASSIFICA GENERALE

Appuntamento di elevato spessore per il diciottenne pilota di Leini, impegnato questo fine settimana a Singapore, sullo stesso asfalto che renderà protagonisti gli esponenti della Formula 1.



- Leini (TO), 17 settembre 2015 -



Lorenzo Veglia, diciottenne pilota di Leini, è pronto ad indossare nuovamente tuta e casco dopo la lunga pausa estiva che ha messo in “stand-by” la programmazione del TCR International Series.
La serie intercontinentale, palcoscenico che sta rendendo protagonista il giovane piemontese, farà tappa questo fine settimana a Singapore, sullo stesso asfalto che - dal 18 al 20 settembre – verrà condiviso con gli esponenti della Formula 1.



Al volante della Seat Leon Racer messa a disposizione dal team Liqui Moly-Engstler, Lorenzo Veglia cercherà di far valere le proprie qualità velocistiche, espresse in modo egregio in quella che – ad oggi – rappresenta la stagione della consacrazione sportiva a livello internazionale, la stessa che attualmente lo vede in decima posizione nella classifica generale.
Un “parziale” decisamente positivo per il torinese, alla prima esperienza sul tracciato asiatico.

Un fine settimana che verrà inaugurato, venerdì, dalle sessioni libere. Sabato 19, invece, sarà dedicato alla prova di qualifica alla quale, nella serata, seguirà la prima sessione di gara. Una prima manche che, nel circuito cittadino, verrà affrontata in notturna. Gara 2, invece, andrà in scena domenica pomeriggio, alle 16,30.


Nelle foto FREE PRESS (fonte Pierangelo Rigamonti): Lorenzo Veglia in gara.



UFFICIO STAMPALORENZO VEGLIA

MGT comunicazione
Gabriele Michi

press@gabrielemichi.com
ph: 329 33.18.710
ph: 393 03.57.333






Seguici su Facebook: Lorenzo Veglia – Official
Account Twitter: @LorenzoVeglia



giovedì 10 settembre 2015

Titti Ghilardi torna leader tra i copiloti del Trofeo Rally ACI Lucca

Il Rally di Reggello, andato in scena lo scorso fine settimana, consegna alla copilota di Bagni di Lucca la vetta tra i copiloti. Nella classifica riservata ai driver, solo due decimi di vantaggio per Roberto Marchetti su Federico Santini, ritiratosi a due speciali dal termine.



- Lucca, 10 settembre 2015 -


Ha assegnato punti e confermato incertezza, l'appuntamento dello scorso fine settimana inserito in calendario dal Trofeo Rally Automobile Club Lucca. La serie motoristica provinciale, protagonista sull'asfalto del Rally di Reggello, ha ufficializzato le proprie classifiche a tre gare dal termine della programmazione, consolidando una situazione di instabilità negli equilibri del contesto riservato ai piloti ed assegnando nuovamente la leadership tra i copiloti a Titti Ghilardi, navigatrice di Bagni di Lucca.

Soltanto due decimi di punteggio, a dividere i due “primattori” della classifica riservata ai piloti: Roberto Marchetti, assente al Rally di Reggello, si trova attualmente ancora leader con un minimo gap dall'inseguitore Federico Santini, pilota di Castelnuovo Garfagnana. Santini, ritiratosi a tre prove speciali dal termine su Renault Clio Williams, ha mancato quel punteggio pieno che gli avrebbe garantito la testa della classifica. A trenta punti di ritardo mantiene la terza piazza in classifica Gianluca Martinelli, grazie al punteggio conquistato allo scorso Coppa Città di Lucca. Un'assenza, quella del fiorentino, che ha alimentato i propositi del quarto in classifica Marco Casipoli, protagonista di una condotta costante che, su Mitsubishi Lancer Evo IX, è valsa la conquista di un punteggio decisamente utile per la rimonta al terzo posto, distante nove punti.

Nella classifica “copiloti”, a riprendersi la vetta è stata Titti Ghilardi. Alle note dell'esperta Luciana Bandini, la navigatrice della Mediavalle è riuscita a distanziare – seppur di un solo punto - il precedente leader Juri Parducci, assente a Reggello ma ancora saldamente in lotta per la vittoria finale. In terza piazza resiste Marco Barsotti, copilota di Santini, ritiratosi nella fase finale di gara. Un solo punto conquistato nel valdarno e dodici punti di distacco dalla vetta: numeri che, tuttavia, lasciano ampi spiragli di rimonta per il copilota lucchese. Amaro ritiro anche per Giuseppe Bernardi, quarto in classifica a soli otto decimi di punto dalla terza piazza. Una situazione che lascia anche il codriver di Camporgiano in lizza per la conquista del podio finale.
Il prossimo appuntamento vedrà il Trofeo Rally Automobile Club Lucca in scena al Rally di Camaiore, il 26-27 settembre.




Nella foto FREE PRESS (concessa da Foto Montagni): Titti Ghilardi, leader tra i copiloti.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com