domenica 30 agosto 2015

Max Giannini sfiora la "top ten" al Rally del Friuli


Il pilota pistoiese centra la seconda piazza tra le vetture di R2B e conclude al traguardo dell'appuntamento di Campionato Italiano Rally in dodicesima posizione assoluta. Un ritorno in grande stile sull'asfalto tricolore del Rally del Friuli Venezia Giulia, andato in scena nel fine settimana.




Chiesina Uzzanese (PT), – 30 agosto 2015


Ha ottenuto le risposte cercate da tempo, ovvero dalla temporanea sospensione dei programma sportivi dopo l'uscita di strada occorsa al Rally Adriatico. Massimiliano Giannini ha centrato un risultato di spessore al Rally del Friuli Venezia Giulia, appuntamento di Campionato Italiano Rally andato in scena nel fine settimana a Cividale del Fiuli, sfiorando la “top ten” assoluta e concludendo in dodicesima posizione.
Al volante della Peugeot 208 VT, vettura di classe R2B, il pilota chiesinese ha conquistato anche la seconda piazza di classe, grazie ad una condotta autoritaria e convincente.

Assecondato alle note dal copilota Filippo Tredici e dalla professionalità dei team Hankook e Bardahl, Max Giannini si è reso protagonista sull'asfalto friulano concretizzando le sensazioni positive riscontrate alla vigilia dell'appuntamento tricolore, affrontato dopo quattro mesi di assenza dai fondi della massima espressione rallistica nazionale.



Abbiamo effettuato una serie di regolazioni che, alla resa dei conti, si sono rivelate congeniali alle caratteristiche dell'asfalto friulano – il commento di Giannini a fine gara – cercavamo delle risposte concrete dal lavoro effettuato sulla vettura in questi mesi di standby e le abbiamo avute. Stiamo proseguendo con il lavoro sulle gomme assieme ad Hankook, un impegno che ci sta regalando conferme”.


Nella foto FREE PRESS concessa da Acutalfoto Rally&Motion: Max Giannini (a destra) e Filippo Tredici sul palco d'arrivo del Rally del Friuli.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
info@massimilianogiannini.it




Corinne Federighi vince il titolo femminile nel Campionato Italiano Rally

La giovane pilota massese centra il massimo obiettivo, quello di aggiudicarsi la Coppa Aci equipaggi femminili. Un titolo conquistato sull'asfalto del Rally del Friuli Venezia Giulia, affrontato sul sedile della Renault Twingo R2B.




- Massa (MS), 30 agosto 2015 -


Corinne Federighi ha vinto il titolo riservato agli equipaggi femminili del Campionato Italiano Rally 2015. La giovane pilota di Massa ha centrato quello che era l'obiettivo prefissato ad inizio stagione, concretizzando al meglio i risultati di una programmazione che l'ha resa protagonista sui chilometri della massima espressione rallistica nazionale.
Al volante della Renault Twingo R2B messa a disposizione dal team AFS Racing, la ventunenne driver apuana è riuscita a conquistare il punteggio decisivo per la vittoria giungendo al traguardo del Rally del Friuli Venezia Giulia, appuntamento “tricolore” andato in scena nel fine settimana a Cividale del Friuli.

Per Corinne Federighi si tratta della prima affermazione a livello nazionale, al debutto in carriera nel Campionato Italiano Rally. Un confronto, quello tra la massese e le dirette avversarie, che ha premiato la costanza con cui ha saputo affrontare un calendario decisamente impegnativo e di elevato tasso tecnico.
A dividere l'abitacolo con Federighi ed affiancarla nella conquista del “Tricolore” femminile è stata Daiana Ramacciotti, già compartecipe di risultati rivelatisi decisivi ai fini della classifica.



Vincere il Campionato Italiano Rally femminile è un'emozione indescrivibile – il commento di Corinne Federighi a fine gara – per realizzare questo sogno, rincorso fin da inizio stagione, dovevamo arrivare al traguardo di questa gara e conquistare gli ultimi punti. E' stata dura, perché abbiamo dovuto sopperire ad una problematica di natura meccanica, dovendo affrontare ben cinque speciali con un semiasse rotto. Sono dispiaciuta soltanto dell'assenza della mia diretta avversaria Giulia De Toni, a causa di un incidente occorso in fase di ricognizioni. E' stato un bellissimo confronto, che mi ha permesso di maturare sotto ogni punto di vista. Ringrazio coloro che hanno reso possibile questa vittoria, dai miei partners alla mia famiglia, senza dimenticare chi ha condiviso l'abitacolo con me durante la stagione. Un ruolo fondamentale nella scelta della programmazione è stato quello di Daniele Michi, è anche grazie ad i suoi consigli se ho raggiunto questo obiettivo”.



Nella foto (FREE copyright, concessa da Actualfoto Race&motion): Corinne Federighi (a destra) e Daiana Ramacciotti festeggiano la vittoria del “Tricolore” femminile al Rally del Friuli.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione

Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com 

mercoledì 26 agosto 2015

Riparte dal Rally del Friuli il cammino tricolore di Max Giannini

Il pilota pistoiese al “via” dell'appuntamento friulano di Campionato Italiano Rally, in scena questo fine settimana a Cividale del Friuli. Al suo fianco, sui sedili della Peugeot 208 R2B, il copilota Filippo Tredici.




Chiesina Uzzanese (PT), – 26 agosto 2015


E' pronto a rientrare nella bagarre del Campionato Italiano Rally, Massimiliano Giannini. Il pilota di rally pistoiese sarà regolarmente allo “start” del Rally del Friuli Venezia Giulia, in scena questo fine settimana a Cividale del Friuli, in provincia di Udine.
Al volante della Peugeot 208 VT, vettura da 1600 cc, il pilota di Chiesina Uzzanese cercherà di proseguire un cammino interrotto, in occasione del Rally Adriatico, a causa di un'uscita di strada che ha costretto il suo entourage a sospendere la programmazione sportiva.

Sull'asfalto del Rally del Friuli, Max Giannini avrà nuovamente al suo fianco il copilota Filippo Tredici ed il supporto tecnico del team Bardahl e Hankook, strutture da sempre vicine all'attività agonistica dell'esperto driver.
Il Rally del Friuli Venezia Giulia sarà articolato su 152 km, suddivisi in undici prove speciali. La partenza è fissata per le ore 15.30 di venerdì 28. L'arrivo, a Cividale del Friuli, è in programma alle ore 18.30 di domenica 29.




Nella foto FREE PRESS: Max Giannini in gara.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
info@massimilianogiannini.it




Corinne Federighi a caccia del "Tricolore" al Rally del Friuli

La giovane pilota massese decisa ad archiviare la “pratica” di Coppa Csai equipaggi femminili in anticipo, al volante della Renault Twingo R2B. Al suo fianco, nell'appuntamento di Campionato Italiano Rally in scena questo fine settimana, torna la copilota Daiana Ramacciotti.




- Massa (MS), 26 agosto 2015 -


Archiviata la pausa estiva, per Corinne Federighi è arrivato il momento di puntare dritto verso l'obiettivo primario: conquistare punti fondamentali e regalarsi, in anticipo, il “Tricolore” rally dedicato agli equipaggi femminili.
Lo farà sull'asfalto del Rally del Friuli Venezia Giulia, appuntamento di Campionato Italiano Rally in scena questo fine settimana a Cividale del Friuli (UD).

Per la giovane pilota massese, protagonista di una stagione ricca di soddisfazioni valse la leadership in classifica, l'occasione di “allungare” definitivamente sulla diretta avversaria, concretizzando al meglio i successi conseguiti in occasione del Rally Targa Florio e del Rally di San Marino.
Al volante della Renault Twingo messa a disposizione dal team AFS Racing ed affiancata alle note da Daiana Ramacciotti, Corinne Federighi affronterà le undici prove speciali in programma con l'imperativo di non commettere errori ed acquisire punteggio in campionato.

Il Rally del Friuli Venezia Giulia prenderà il via alle ore 15.30 di venerdì 28. L'arrivo è previsto a Cividale del Friuli, alle ore 18.30 dell'indomani, dopo ben 152 km di prove speciali.





Nella foto (FREE copyright, concessa da Actualfoto Race&motion): Corinne Federighi in gara.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



martedì 25 agosto 2015

Ancora "top ten" per Emanuel Forieri: settimo al Rally delle Colline Metallifere

Il pilota di Follonica protagonista del secondo piazzamento “da assoluta” consecutivo, concretizzato sulle strade dell'appuntamento andato in scena lo scorso fine settimana. Qualche problema legato al “setup” della vettura, che non ha negato a Forieri la settima piazza.



- Follonica (GR), 26 agosto 2015 -


Emanuel Forieri, pilota di Follonica, ha confermato le aspettative della vigilia centrando quello che era l'obiettivo primario: insediare le posizioni di alto livello sull’asfalto del Rally delle Colline Metallifere, appuntamento andato in scena lo scorso fine settimane proprio sulle strade a lui care, quelle dell'entroterra follonichese.
Al volante della Renault Clio S1600 messa a disposizione da Autofficina Ulivieri ed affiancato alle note da Marco Lupi, Emanuel Forieri si è reso protagonista di una condotta autoritaria, nonostante alcuni problemi legati al “setup” della vettura che ne hanno limitato le prestazioni durante le prime due prove speciali.

Una performance crescente, quella del driver follonichese, concretizzata con un settimo piazzamento assoluto valso la seconda “top ten” consecutiva in due gare, a margine della partecipazione al Rally Alta Val di Cecina di due mesi fa, affrontato con la Renault Clio Maxi.
Un risultato che ha reso partecipi, insieme a Forieri, anche la D6 scuola di pilotaggio e l'agenzia Imaging, chiamata a promuovere la sua attività sportiva.



E' una prestazione che ci soddisfa – ha commentato Emanuel Forieri a conclusione di gara – dove abbiamo riscontrato molti elementi positivi ed una crescita rispetto all'ultima gara effettuata con questa vettura. Forse ho pagato qualcosa in termini fisici, visto che si è corso in un periodo dove la mia attività imprenditoriale ha richiesto una mia presenza pressoché costante. Rimango comunque molto soddisfatto ed orgoglioso di aver portato a casa un piazzamento di rilievo in questa gara, alla cui riuscita ho contribuito insieme a molti appassionati del motorsport maremmano, desiderosi di vedere ancora il rally a Follonica”.


Nella foto (FREE copyright, IMAGING): Emanuel Forieri (a destra) e Marco Lupi all'arrivo.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com













lunedì 17 agosto 2015

Appuntamento "casalingo" per Emanuel Forieri: il rallista follonichese al via del Rally delle Colline Metallifere

Impegno sull’asfalto “di casa” per il pilota di Follonica, atteso protagonista sulle strade dell’appuntamento motoristico in programma nel fine settimana. Ad assecondare Forieri sarà il copilota Marco Lupi, sul sedile della Renault Clio S1600.



- Follonica (GR), 18 agosto 2015 -


Punterà ad una posizione di vertice sulle strade “di casa”, Emanuel Forieri. Il pilota di rally follonichese sarà parte integrante del Rally delle Colline Metallifere, appuntamento in scena questo fine settimana proprio a Follonica. Un impegno dal sapore diverso, quindi, quello a cui prenderà parte Emanuel Forieri, deciso ad esprimere quelle sensazioni positive maturate a seguito della recente “top ten” assoluta conquistata in occasione del Rally Alta Val di Cecina.

Ad assecondare le aspettative del pilota- imprenditore locale saranno le potenzialità della Renault Clio S1600, una delle vetture di riferimento per il format “Rallyday”, messo in pratica dal comitato organizzatore per la prima edizione di una gara che punterà i riflettori sull’entroterra follonichese, tra le prove speciali di Montieri e Tatti.

Per Forieri l’occasione di ben figurare davanti al pubblico amico. Assistito tecnicamente dal team Autofficina Ulivieri, struttura che metterà a disposizione del pilota-imprenditore la vettura con cui punterà all’attico della classifica assoluta, il driver sarà affiancato, nelle sei prove speciali domenicali, dal copilota Marco Lupi. La gara prenderà il via alle ore 10 di domenica dal Palagolfo, struttura verso la quale i protagonisti della gara faranno ritorno alle ore 18, per la cerimonia d’arrivo.



Emanuel Forieri: “Mi accingo ad affrontare questa gara con positività ed entusiasmo, certo che le qualità espresse nell’ultimo impegno potranno essere replicate tra le speciali della mia città, in un appuntamento che mi ha visto impegnato in prima persona fin dal momento in cui si è concretizzata l'intenzione di un ritorno del rally a Follonica. Di conseguenza, il Rally delle Colline Metallifere – per me – avrà un sapore particolare, diverso dalle altre gare. L’incertezza meteo e la tecnicità delle prove saranno un banco di prova decisamente impegnativo. L’obiettivo è quello di puntare alle zone alte della classifica, consapevole della bontà dei mezzi a disposizione”.

Ad affiancare Emanuel Forieri nel weekend rallistico sarà la D6 Scuola di Pilotaggio per la preparazione tecnica ed “Imaging” per quanto riguarda la gestione dell'immagine.



Nella foto (FREE copyright, IMAGING): Emanuel Forieri al volante della Renault Clio S1600.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com