martedì 24 marzo 2015

RALLY IL CIOCCO “AMARO” PER CORINNE FEDERIGHI: RITIRO PER LA MASSESE ALL'AVVIO DEL TRICOLORE RALLY

La giovane pilota massese si congeda dall'appuntamento inaugurale di Campionato Italiano Rally con un prematuro ritiro legato ad un contatto tra la ruota anteriore destra della Renault Twingo ed una compressione presente nella seconda ripetizione della prova speciale “Molazzana”.




- Massa (MS), 24 marzo 2015 -


E' un epilogo amaro, quello riscontrato da Corinne Federighi a margine della partecipazione al Rally “Il Ciocco”.
La giovane pilota di Massa, impegnata nell'appuntamento inaugurale di Campionato Italiano Rally in scena sull'asfalto della Mediavalle lucchese lo scorso fine settimana, si è dovuta arrendere ad un cedimento meccanico riscontrato a seguito di un contatto tra la ruota anteriore destra della sua Renault Twingo R2B ed una compressione presente nella dodicesima prova speciale in programma “Molazzana”.



Partita con l'intento di aggiudicarsi punti fondamentali in proiezione tricolore femminile, Corinne Federighi ha dovuto – fin dalle prime battute – confrontarsi con evidenti problemi di assetto, legati ad un setup decisamente poco congeniale alle caratteristiche della tappa toscana.
Affiancata dalla copilota piemontese Silvia Spinetta e dal team AFS Racing, Corinne Federighi ha improntato la prima giornata di gara all'insegna di una serie di regolazioni effettuate al parco assistenza di Castelnuovo Garfagnana, risultate vane nel prosieguo del confronto nazionale.

Non è stato certamente un buon inizio – ha commentato Corinne Federighi dopo il ritiro – anche perché il Rally Il Ciocco era la gara di casa, ed una buona opportunità per cogliere un risultato positivo. Adesso, però, dobbiamo lavorare con il team per prepararci al meglio in vista del Rallye di Sanremo, in programma tra meno di un mese”.


Nella foto (FREE copyright, concessa da Actual Foto): Corinne Federighi in azione al Ciocco.


UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com