mercoledì 4 marzo 2015

AVVIO AD ALTA INTENSITA' PER IL 10° TROFEO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA




INFORMAZIONI PER LA STAMPA N. 1

La serie promossa da ACI Lucca, giunta alla decima edizione, conferma le proprie caratteristiche nell'appuntamento inaugurale: grande incertezza ed elevato agonismo. Dopo il Rally del Carnevale, è già bagarre in alta classifica. Sabato 7 marzo la consegna dei trofei dell'edizione 2014.



- Lucca, 5 marzo 2015 -


Ha assegnato i primi punteggi, la decima edizione del Trofeo Rally Automobile Club Lucca.
La serie rallistica provinciale, promossa da ACI Lucca, ha inaugurato il 2015 motoristico sull'asfalto del Rally del Carnevale, appuntamento con titolarità Rally Day andato in scena nei giorni 21 e 22 febbraio, a Capannori.
A garantirsi la “testa” della classifica riservata ai piloti è stata una cerchia di ben quattro conduttori. Un “ex equo” garante di elevato tasso agonistico e di massima incertezza, accompagnato da un numero di adesioni decisamente al di sopra delle più rosee aspettative del comitato organizzatore.

Punteggio pieno, grazie al primato conseguito nella classe N1, per Gabriele Catalini. Il pilota di Lucca, in gara su Peugeot 106, si è così inserito al comando della classifica provvisoria a meno di un mese dal secondo appuntamento in programma, in scena sull'asfalto del Rally del Ciocco.
A fargli compagnia, “primattore” tra le vetture di classe N2, il lucchese Gianluca Martinelli (Peugeot 106) ed il vincitore della classe A0 Giuseppe Perna (Fiat Seicento). Leadership anche per Andrea Simonetti, capofila tra le vetture di classe R3C sul sedile della Renault Clio R3. Per il pilota di Coselli, una gara avviata in ottica assoluta ma condizionata, successivamente, da una errata scelta di gomme. A tre punti di distacco dal gruppo “di testa”, Roberto Marchetti. Problemi nella scelta di gomme anche per il driver di Borgo a Mozzano, secondo tra le vetture di classe A5 su Rover MG.



Un “leit motiv” andato in scena anche nella classifica riservata ai copiloti, con tre conduttori al comando ed un inseguitore a soli tre punti di ritardo. A comandare le fila, dopo la manche inaugurale, sono Nicola Angilletta (copilota di Andrea Simonetti), Silvia Maionchi (codriver di Gianluca Martinelli) e Pietro Santini (copilota di Gabriele Catalini).
Una situazione che rispecchia fedelmente la situazione delineata tra i piloti, con Juri Parducci unico inseguitore grazie alla prestazione conseguita al fianco di Roberto Marchetti.

Ottima, la risposta iniziale in termini di iscrizioni alla serie provinciale. Un trend che ha reso entusiasti gli organizzatori, giunta alla decima edizione della kermesse.
Una “Prima” agonistica che sarà seguita, nella serata di sabato 7 marzo, dalla tradizionale cerimonia di premiazione del Trofeo Rally Automobile Club Lucca 2014. Un contesto al quale parteciperanno gli esponenti del rallismo provinciale e che si svolgerà negli spazi messi a disposizione dal ristorante “Da Franco”, a Montemagno, Camaiore.
Il prossimo appuntamento vedrà i concorrenti iscritti alla serie cimentarsi sull'asfalto del Rally del Ciocco, manche inaugurale del Campionato Italiano Rally.



Nella foto FREE PRESS concessa da Foto Montagni: la Peugeot 106 di Catalini-Santini.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com