mercoledì 21 maggio 2014

LORENZO BONUCCELLI SEMPRE PIU' LEADER DEL TROFEO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA



La serie motoristica provinciale incorona ancora il giovane pilota versiliese, “a punti” anche sull'asfalto del Rally di Casciana Terme dello scorso fine settimana. Tra i copiloti ad “allungare” è Giacomo Collodi, leader con oltre venti lunghezze di vantaggio sul primo inseguitore.


Lucca, 21 maggio 2014 – Ha assegnato i punteggi relativi all'appuntamento dello scorso fine settimana, il Trofeo Rally Automobile Club Lucca. A concretizzare al meglio l'asfalto del Rally di Casciana Terme, manche andata in scena domenica 18 nella location pisana, è stato il leader della classifica piloti Lorenzo Bonuccelli.
Per il giovane driver di Lido di Camaiore, infatti, il terzo gradino del podio di classe R3C ha fruttato un punteggio che, ad un paio di appuntamenti dal giro di boa stagionale, lo ha consacrato al comando della kermesse provinciale.
Una condotta, quella di Bonuccelli, che lo ha reso protagonista al volante della Renault Clio R3 nonostante alcune problematiche riscontrate in termini di regolazioni che, tuttavia, non gli hanno negato l'obiettivo “campionato”.


Alle spalle del versiliese, distaccato da undici punti, Luca Panzani. Nessun punteggio acquisito per il lucchese, assente allo start di Casciana Terme. Uno status condiviso con Cristian Baisi, ancora terzo in classifica provvisoria nonostante il “punteggio zero” conseguente al forfait nella manche pisana, ad un solo punto dalla seconda piazza. Il Rally di Casciana Terme è stata anche occasione per chi, dalle retrovie, è riuscito ad avvicinarsi al lotto dei primissimi. E' stato il caso di Luca Bertolozzi, portatosi a sole cinque lunghezze dal podio. Sfortunato ritiro per Marco Lombardi (Renault Clio N3), ad un solo punto dalla terza piazza di Cristian Baisi.

Nella classifica riservata ai copiloti, prosegue la marcia trionfale di Giacomo Collodi. Per il codriver di Porcari una seconda posizione di classe R2B, su Renault Twingo, che ha confermato una leadership legittimata – dopo l'assegnazione del relativo punteggio – da oltre venti punti di distacco dal primo inseguitore. Saranno costretti agli straordinari, quindi, Nicola Angilletta (assente a Casciana Terme” e Alessio Pellegrini, giunto terzo di classe N2 su Peugeot 106. Entrambi a quota trentotto punti, i due codriver dovranno guardarsi dalla tenacia di Italo Lazzerini, distante di una sola lunghezza in classifica.
Il prossimo appuntamento vedrà i protagonisti del Trofeo Rally Automobile Club Lucca cimentarsi tra le prove speciali del rally “più verde” d'Italia: il Rally degli Abeti e dell'Abetone del 1 giugno, di scena a San Marcello Pistoiese.


Nella foto FREE PRESS concessa da Foto Montagni: il leader Lorenzo Bonuccelli in azione a Casciana Terme.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

lunedì 12 maggio 2014

RALLY “TARGA FLORIO” IN CHIAROSCURO PER MAX GIANNINI





Problemi di assetto, accusati nel corso dell'appuntamento siciliano di Campionato Italiano Rally, hanno costretto il rallista chiesinese ad una condotta conservativa. Problematiche alle quali Giannini non ha potuto porre rimedio e che ha limitato in modo marcato la prestazione della sua Peugeot 208 VT.



Chiesina Uzzanese, 12 maggio 2014 – Non ha assecondato le aspettative della vigilia, il Rally “Targa Florio” che ha visto alla partenza, lo scorso fine settimana, Massimiliano Giannini. Il pilota di Chiesina Uzzanese, ai nastri di partenza della competizione valida per il Campionato Italiano Rally 2014, è stato limitato dai problemi di assetto della Peugeot 208 VT, particolari che hanno caratterizzato l'intero fine settimana agonistico di Termini Imerese, archiviato in settima posizione di classe R2B.

Una condizione accusata principalmente nel secondo giorno di gara dove, sull'asfalto delle prove speciali più lunghe, si è reso ancora più evidente il “gap” tecnico con i diretti avversari di classe.
Purtroppo abbiamo ancora riscontrato una serie di problematiche che non ci ha permesso di essere incisivi come volevamo – il commento del pistoiese all'arrivo siciliano – adesso dobbiamo incentrare le nostre risorse cercando di ovviare definitivamente al problema, con una serie di gare test che ci permetteranno di presentarci allo start del prossimo appuntamento nelle condizioni sperate”.



Per Massimiliano Giannini, tuttavia, il Rally Targa Florio è stato occasione per cimentarsi su prove speciali leggendarie, parte integrante del patrimonio motoristico nazionale.
Una parentesi tricolore, ancora una volta, condivisa con il copilota Filippo Tredici e con l'entourage di Hankook e Bardahl, realtà che stanno supportando il driver in una programmazione sportiva di alto livello.



Nella foto FREE PRESS (concessa da Valerio Incerpi): Max Giannini in azione.





martedì 6 maggio 2014

MASSIMILIANO GIANNINI AL “VIA” DELLA “TARGA FLORIO”, APPUNTAMENTO DI CAMPIONATO ITALIANO RALLY

Appuntamento di spessore per il pilota chiesinese, atteso sull'asfalto del Rally Targa Florio, valido per il Campionato Italiano Rally. L'occasione per archiviare definitivamente il prematuro ritiro occorso a Sanremo ed ottimizzare il feeling con la Peugeot 208 VT.



Chiesina Uzzanese, 6 maggio 2014 – L'occasione per archiviare lo sfortunato ritiro occorso al Rallye di Sanremo e concretizzare al meglio quella serie di modifiche apportate sull'assetto della nuova Peugeot 208 VT. Per Massimiliano Giannini è ancora tempo di Campionato Italiano Rally, cornice che coinvolgerà l'edizione 2014 del Rally Targa Florio, in scena a Termini Imerese da giovedì 8 a sabato 10 maggio.
Per il pilota di Chiesina Uzzanese, interprete di una programmazione stagionale incentrata nella partecipazione alla massima espressione rallistica nazionale, la possibilità di confermare quelle ottime sensazioni riscontrate nel debutto “casalingo” del Rally Il Ciocco, vero e proprio punto di partenza di una stagione agonistica di elevato impatto mediatico.



Ad affiancare, ancora una volta, l'impegno di Massimiliano Giannini saranno la professionalità di Hankook e Bardahl, realtà sportive vicine alla sua programmazione e del copilota Filippo Tredici, parte integrante di un nuovo progetto nato sotto l'emblema della scuderia Proracing.
Dodici le prove speciali in programma, per un totale di oltre 117 km di prove speciali pronte a prendere il via da Termini Imerese (PA), alle ore 9:00 di venerdì 9 maggio. Arrivo previsto a Campofelice di Roccella, alle ore 15:30 di sabato 10 maggio.


Nella foto FREE PRESS (concessa da Valerio Incerpi): Max Giannini in gara sull'asfalto del “Sanremo”.


Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
Info-mail
info@massimilianogiannini.it




lunedì 5 maggio 2014

LORENZO BONUCCELLI E' IL NUOVO LEADER DEL TROFEO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA



Al giovane pilota versiliese il comando della serie motoristica promossa dall'istituzione automobilistica provinciale, a margine dell'assegnazione dei punteggi relativi al Rally della Valdinievole della settimana scorsa. Tra i copiloti a confermare il vertice è il porcarese Giacomo Collodi.


Lucca, 5 maggio 2014 – E' il giovane versiliese Lorenzo Bonuccelli il nuovo leader della classifica “piloti” del Trofeo Rally Automobile Club Lucca. Il driver di Lido di Camaiore, al volante della Renault Clio R3C, ha archiviato il Rally della Valdinievole dell'ultimo weekend di aprile con una seconda posizione di classe. Un particolare che gli ha permesso di balzare al comando della serie promossa da Automobile Club Lucca, protagonista di un confronto andato in scena al di fuori dei confini provinciali, con partenza nella pistoiese Larciano.

Punti fondamentali, quelli conquistati da Lorenzo Bonuccelli, decisivi nello “scalzare” dalla prima posizione Luca Panzani, assente sulle strade della Valdinievole. Un solo punto di distacco, tra i due “primattori” della serie, a garanzia della massima incertezza che ha contraddistinto la serie nelle precedenti edizioni. Un risultato ridimensionato da una errata scelta di pneumatici messa in atto all'avvio della prima speciale domenicale, contraddistinta da condizioni di fondo bagnato.
Un confronto, quello tra i piloti, che vede al terzo posto della “provvisoria” il porcarese Cristian Baisi, indiscusso vincitore della classifica di classe N1 al volante della Peugeot 106 ed a soli due punti di distacco dal capofila Bonuccelli. Tre soli punti a regolare le prime tre posizioni in classifica, a garanzia dell'elevato tasso qualitativo del plateau di concorrenti.



Nella classifica riservata ai copiloti, a farsi largo è ancora il porcarese Giacomo Collodi. Per il codriver, una prima piazza di classe N1 condivisa con Cristian Baisi, decisiva nel legittimare un vantaggio sul primo inseguitore quantificato in dodici lunghezze. Alle sue spalle il copilota di San Lorenzo di Moriano Nicola Angilletta, secondo assoluto sulla Citroen DS3 R5 di Rudy Michelini. Una posizione, quella da Angilletta, tutt'altro che stabile. Ad un solo punto di distacco, infatti, è riuscito ad insediarsi il giovane lucchese Italo Lazzerini, vincitore di classe N2 su Peugeot 106. Nella classifica “femminile” resiste la leadership di Sara Baldacci, assente sulle strade del Rally della Valdinievole.
Il prossimo appuntamento del Trofeo Rally Automobile Club Lucca vedrà i conduttori lucchesi cimentarsi sull'asfalto del Rally Casciana Terme, nei giorni 17-18 maggio.



Nella foto FREE PRESS concessa da Foto Montagni: il leader Lorenzo Bonuccelli.


Trofeo Rally Automobile Club Lucca
Info-mail
trofeo@rallylucca.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca

Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com