lunedì 28 ottobre 2013

CLAUDIO MENCONI A VENTURINA: GRANDE ATTESA PER L'EVENTO CON LO CHEF “CAMPIONE DEL MONDO” DI CUCINA DECORATIVA


Lo chef Campione del Mondo di cucina decorativa atteso, giovedì 31 ottobre, nella location livornese. Negli spazi messi a disposizione da “Supercasa Bucciantini” un pomeriggio che, dalle ore 16, punterà i riflettori su quelle “sculture” vegetali che hanno reso celebre lo chef lucchese nel palinsesto televisivo nazionale.



Venturina (Li), 28 ottobre 2013 – Un appuntamento all'insegna della creatività e della tradizione culinaria nostrana, in scena a Venturina nel pomeriggio di giovedì 31 ottobre.
Claudio Menconi, chef salito alla ribalta delle cronache nazionali a margine della vittoria della Coppa del Mondo di Cucina Decorativa, è pronto a catalizzare l'attenzione di quello che già si preannuncia come il pubblico delle grandi occasioni, ospite negli spazi messi a disposizione da Lisa Bucciantini, titolare del negozio Supercasa Bucciantini, in Via dell'Agricoltura.


Al centro dell'esibizione del testimonial di BRANDANI gift group, realtà operante in ambito di Regalistica ed Oggettistica, saranno quegli intagli che lo hanno reso celebre garantendogli il titolo iridato. Un concentrato di creatività che punterà i riflettori della location livornese su vere e proprie sculture vegetali. Realizzazioni che lo chef decoratore renderà fruibili al pubblico, coinvolgendolo in un una serie di “dimostrazioni” messe in programmazione dalle ore 16 alle ore 19.




Forte del successo conseguito nel “Mondiale” di cucina decorativa, Claudio Menconi ha, negli anni seguenti, confermato lo status di massimo esponente della specialità, particolare che gli ha permesso di esprimersi in contesti di risonanza quali “Uno Mattina”, “Occhio alla spesa” e “La prova del cuoco”, ritagliandosi un ruolo di primo piano nel palinsesto televisivo nazionale.
Una carriera artistica sintetizzata nella pubblicazione di tre libri: “Sculptured Food”, “Un pizzico di sale, un pizzico di pepe” e “Caterino, Romantico duello in punta di forchetta”, opera redatta con la collaborazione dello scrittore giallista Simone Togneri e distribuita dall'azienda toscana.


Frutta e verdura: questi gli ingredienti usati dallo chef Claudio Menconi. Sapori nostrani pronti a vestire le linee assegnate da anni di pratica, vegetali trasformati in vere e proprie opere d'arte. Una passione per la decorazione gastronomica promossa da un unanime consenso riscontrato a margine della presentazione del libro “Caterino”, romanzo incentrato in un acceso confronto tra la tradizione culinaria toscana e l'accattivante cucina francese.





Nelle foto: Claudio Menconi e le sue creazioni.



Brandani gift group
http://www.brandani.it




UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com


IL RALLY DI “ROMA CAPITALE” INCORONA MANUEL VILLA: AL PILOTA SAVONESE IL TROFEO EVO RALLY 2013

Trionfo del pilota di Albenga nel monomarca dedicato alle Abarth Grande Punto Super2000, aggiudicato sull'asfalto dell'appuntamento finale capitolino a margine di una stagione sportiva consacrata da una vittoria assoluta e ben tre arrivi “a podio”.




Albenga (SV), 28 ottobre 2013 – Una programmazione agonistica impreziosita dal raggiungimento dell'obiettivo prefissato. Manuel Villa, esperto pilota di Albenga, si è laureato Campione nel Trofeo Evo Rally 2013, serie dedicata all'Abarth Grande Punto Super2000.
Una vittoria consacrata sull'asfalto del Rally di Roma Capitale, appuntamento andato in scena nel fine settimana e condivisa con il copilota toscano Daniele Michi, compartecipe di una rinata collaborazione confermatasi redditizia ed archiviata con una sesta posizione assoluta, un secondo piazzamento tra i partecipanti al “Trofeo Evo Rally” ed un terzo tra i piloti presenti su vetture Super2000.


Una grande soddisfazione – ha commentato Villa all'arrivo nella Capitale – inseguita con convinzione fin dal primo appuntamento in programma. Un obiettivo che, a Roma, ha suggerito prudenza nelle prime fasi di gara e che ci ha visto, anche nelle successive, adottare una tattica conservativa. Scelte che, magari, ci hanno attardato in alcuni frangenti ma che si sono rivelate azzeccate in proiezione traguardo, anticipato da due prove speciali affrontate con un tipo di mescola decisamente più adatta alle condizioni di fondo”.




Sette, gli appuntamenti sul quale si è articolato il Trofeo Evo Rally 2013. Tre vittorie e due secondi posti: questo l'eccezionale “score” vantato dal pilota savonese a conclusione del monomarca “dello Scorpione”. Un “ruolino di marcia” valso il titolo griffato Aci-Csai, conquistato in una stagione agonistica già impreziosita dalla vittoria assoluta del Rally Riviera Ligure, sul sedile della Abarth Grande Punto Super2000 curata tecnicamente dal team Emme Competition di Diano Marina. La stessa che, sette mesi dopo, è stata “bagnata” dalla vittoria nel Trofeo Evo Rally.


Una vettura che mi ha assecondato in tutto e per tutto – ha proseguito il driver ingauno – e che mi ha permesso di terminare tutte le gare a cui abbiamo preso parte. Una vittoria che desidero condividere con tutti i ragazzi del team e con le aziende che hanno supportato il mio programma sportivo”.


Brillante, la stagione agonistica dell'albenganese. Avviata con una terza piazza assoluta conquistata sul catrame toscano del Rally del Carnevale e proseguita con un medesimo piazzamento sui fondi del Rally Valli del Bormida di maggio, è riuscita a confermare fin dalle prime battute quella veste di leader che il ligure ha saputo mantenere fino all'ultima manche capitolina.
A fare da spartiacque una “pausa goliardica” dagli impegni di campionato, incentrata nell'utilizzo della Abarth 500 R3T, “portata” al vertice di Gruppo R al Rally del Tartufo. Decisivi, poi, i risultati degli appuntamenti finali di Trofeo Evo Rally: un arrivo conquistato tra mille problematiche al Rally di Ceccano, valso il miglior punteggio disponibile ed una terza piazza assoluta conseguita al Rally Valli del Giarolo, grazie ad una condotta che gli ha garantito il primato in ottica campionato. Sensazioni positive concretizzate al traguardo del Rally di Roma Capitale, “teatro” di una vittoria mai stata in discussione.






Nella foto (D'Angelo): Manuel Villa e Daniele Michi, sul palco d'arrivo.



UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione


GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com

giovedì 24 ottobre 2013

MOTORI ACCESI ALL'INDUSTRIAL VILLAGE: GRANDE FERMENTO PER L'ATTESO “VIA” DEL 1° TORINO MOTOR SHOW



Aspettative assecondate per la prima edizione della kermesse motoristica promossa da HRX-Happy Racer Motorsport, in scena domenica 27 ottobre sull'asfalto della struttura polivalente torinese. Grandi nomi e vetture dall'elevato “appeal”: un concentrato di spettacolarità pronto a confermare le premesse della vigilia.





Torino, 24 ottobre 2013 – Un palcoscenico desideroso di regalare spettacolarità ed agonismo. L'Industrial Village di Torino è pronto ad ospitare il 1° Torino Motor Show, kermesse organizzata da HRX-Happy Racer Motorsport che vedrà al suo “via” molti degli esponenti dell'automobilismo sportivo piemontese, chiamati a raccolta sull'asfalto della struttura polivalente nell'intera giornata di domenica 27 ottobre.
Forte del raggiungimento del tetto massimo di adesioni disponibili, il 1° Torino Motor Show si preannuncia come un confronto in grado di “abbracciare” diverse tipologie di vetture: dalle vetture Rally agli esemplari di Formula Challenge e Salita, dalle “habitué” della Pista alle leggendarie auto griffate Lancia.


Un appuntamento, quello promosso dal manager Agostino Alberghino, inserito nel contesto Formula Challenge Aci-Csai. Evento che punterà i riflettori sul tracciato torinese a partire dalle ore 7.30 di domenica, orario fissato per l'inizio delle sessioni di verifica tecnico sportiva. Dalle ore 10.00, poi, spazio all'agonismo: due ore e mezzo disponibili per le Qualificazioni e due ore per le Gare, in programma dalle ore 14.30.


AL “VIA” GLI ESPONENTI DI ZONA


Non mancheranno i “primattori” del rallismo piemontese. Dal torinese Claudio Marenco, atteso alla partenza su Peugeot 207 Super2000 ad Andrea Sala, accreditato a recitare un ruolo di prima fascia su Renault Clio R3. Non starà a guardare nemmeno Fulvio Florean, intento nel calarsi negli insoliti panni di pilota sul sedile della Abarth Grande Punto Super2000 così come Franco Augusto, su Renault Clio Super1600.
Un Torino Motor Show dalle grandi individualità: l'Industrial Village si renderà testimone delle evoluzioni di Antonio Da Rios, su Lancia Delta S4, di Andrea Pulvirenti, atteso “outsider” su Renault Clio R3 e di Simone Romagna, su Lancia Delta Integrale.
Ad elevare ulteriormente il livello qualitativo, poi, penseranno le KIA Venga da 1600 cc “assetto gara” protagoniste del Green Hybrid Cup, unico monomarca riservato a vetture “GPL”. Un binomio vincente, quello tra le energie alternative ed il motorsport. Concetti proposti da BRC, partner della kermesse torinese.




SPETTACOLO ASSICURATO DALLA LANCIA DELTA DI MIKI BIASION


Sarà Miki Biasion la “Guest Star” del 1° Torino Motor Show. Il due volte Campione del Mondo Rally, infatti, sarà capofila di una nutrita schiera di piloti su Lancia Delta Integrale protagonisti nella cornice riservata alle “Esibizioni”, valore aggiunto di una giornata votata alla spettacolarità.
A regalare emozioni penseranno anche la Lancia 037 di Giuseppe Carrara e le Lancia Delta S4 di Davide Momo e Marco Torterolo.


Il 1° Torino Motor Show sarà parte integrante di “Village in festa”, un concentrato di tradizionalità espresso dalla degustazione dei prodotti locali e dalla programmazione di una serie di attività in grado di riscuotere ampi consensi, dai corsi di guida per bambini a quelli relativi all'autodifesa personale per le donne. Una sinergia tra spettacolarità ed agonismo, suggellata da una delle realtà più brillanti del panorama motoristico internazionale.




Nella foto: la Peugeot 207 Super2000 di Claudio Marenco.




www.happyracermotorsport.com

SCUDERIA HAPPY RACER
Corso Duca degli Abruzzi, 88
TORINO - TO




e-mail: info@happyracer.it



MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



martedì 22 ottobre 2013

BRANDANI GIFT GROUP ED IL “CAKE DESIGN”: GRANDE ATTESA PER L'EVENTO CON GEMMA LENCIONI A LASTRA A SIGNA




Un appuntamento con la creatività, assicurata da una delle “Cake Designer” più apprezzate. Saranno gli spazi di “Idea Regalo”, realtà commerciale lastrigiana, a puntare i riflettori sulle decorazioni di Gemma Lencioni, attesa dalle ore 14.30 di domenica 27 ottobre.



Pescia (PT), 22 ottobre 2013 – Un nuovo modo di “intendere” la pasticceria, assecondato da un interesse mediatico di elevata intensità confermato in ambito nazionale.
Gemma Lencioni, apprezzata Cake Designer lucchese, sarà parte integrante di un evento che coinvolgerà Lastra a Signa in un “valzer” di colori e decorazioni, messo in programmazione dalle ore 14.30 di domenica 27 ottobre.




Ad ospitare l'artista, testimonial del marchio BRANDANI gift group, saranno gli spazi messi a disposizione da Alessandro Bologni, titolare del negozio “Idea Regalo”. Un'esibizione che, ambientata nei locali di Via 24 Maggio, è pronta ad assecondare l'interesse generale mostrato verso il “Cake Design”, esaltazione di una nuova identità culinaria salita prepotentemente alla ribalta della quotidianità nostrana.
L'occasione per rendere fruibili al pubblico tecniche di realizzazione e creatività, elementi divenuti patrimonio genetico di una corrente di pensiero assecondata dalla qualità dei suoi maggiori esponenti, espressa sotto l'effige del palinsesto televisivo nazionale.


Una giornata, quella promossa da Alessandro Bologni, organizzata in concomitanza con la manifestazione “Lastra in festa”, contesto che coinvolgerà Lastra a Signa in fine settimana all'insegna della valorizzazione delle realtà locali.




Nella foto: la Cake Desginer Gemma Lencioni.



Brandani gift group
http://www.brandani.it




UFFICIO STAMPA
MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com


martedì 15 ottobre 2013

IL TORINO MOTOR SHOW APRE LE ISCRIZIONI: GRANDE ATTESA PER LA KERMESSE ALL'INDUSTRIAL VILLAGE





Svelate le linee della manifestazione motoristica promossa da HRX – Happy Racer Motorsport. Tutto in un giorno, domenica 27 ottobre, con i riflettori del complesso automobilistico torinese puntati sulle moderne vetture da rally e sulle “eccellenze” storiche del gruppo Lancia.




Torino, 15 ottobre 2013 – Un countdown in via di esaurimento, quello relativo all'accensione dei motori del 1° Torino Motor Show. L'evento, organizzato da HRX-Happy Racer Motorsport ed articolato su evoluzioni che interesseranno l'Industrial Village di Torino nell'intera giornata di domenica 27 ottobre, ha ufficialmente aperto le iscrizioni.
Agonismo e spettacolarità, elementi “griffati” dal format Formula Challenge Aci-Csai previsto all'interno del complesso automobilistico torinese e riservato a diverse tipologie di vetture.


Una gara al quale pensavamo da tempo – ha commentato Agostino Alberghino, patron di Happy Racer Motorsport – e che vedrà, oltre alle moderne vetture da rally, renderà onore alle vetture storiche e ad altri esemplari. Ci saranno le Super2000, ma pure le eccellenze del gruppo Lancia: S4, 037 e Delta, insieme a molte altre leggendarie vetture. Ringrazio per la partnership BRC, presente con alcune vetture e Bardahl”.


Chilometri agonistici ai quali seguiranno evoluzioni spettacolari, messe in atto in spazi disegnati dall'organizzatore Agostino Alberghino tenendo fede a quella priorità espressa ad inizio stagione: dare vita ad un evento di alto contenuto spettacolare a stretto contatto con una città che, da sempre, vive di motorsport.
Ospite d'eccezione sarà uno dei massimi esponenti del rallismo nostrano, ambasciatore del marchio Lancia nel mondo: Miki Biasion, vera e propria “guest star” attesa all'Industrial Village.
Certa anche la presenza di molti dei migliori interpreti del rallismo attuale piemontese, chiamati ad un confronto inscenato in un tracciato divenuto sinonimo di spettacolarità e di alto contenuto tecnico.




Il 1° Torino Motor Show sarà parte integrante di “Village in festa”, un concentrato di tradizionalità espresso dalla degustazione dei prodotti locali e dalla programmazione di una serie di attività in grado di riscuotere ampi consensi, dai corsi di guida per bambini a quelli relativi all'autodifesa personale per le donne. Una sinergia tra spettacolarità ed agonismo, suggellata dalla presenza di Miki Biasion e da Jimmy Ghione, personaggio televisivo di successo da anni legato al motorsport sotto il segno di risultati decisamente positivi.


Le iscrizioni al 1° Torino Motor Show dovranno essere fatte pervenire entro lunedì 21 ottobre, scaricando dal sito http://www.torinomotorshow.it il modulo messo a disposizione da HRX-Happy Racer Motosport.




Nella foto: Miki Biasion, “guest star” dell'evento (tratta dal sito ufficiale del pilota).




www.happyracermotorsport.com

SCUDERIA HAPPY RACER
Corso Duca degli Abruzzi, 88
TORINO - TO




e-mail: info@happyracer.it



MGT comunicazione
Gabriele Michi
press@gabrielemichi.com



martedì 8 ottobre 2013

HAPPY RACER E ALBERTO BERGAMASCHI SFIORANO IL PODIO NELLA “SEAT IBIZA CUP” DI MONZA


Il portacolori monzese della scuderia Happy Racer si congeda dal monomarca iberico con una quarta posizione nella sessione conclusiva. Molti, gli aspetti positivi riscontrati a conclusione dell'appuntamento brianzolo, condiviso con il pilota-attore Ettore Bassi.




Torino, 8 ottobre 2013 – Un podio negato da una sola posizione e tante indicazioni positive, riscontrate a conclusione di un fine settimana di elevato impatto mediatico. La scuderia Happy Racer si è congedata dai riflettori del Seat Ibiza Cup, in scena sull'asfalto dell'ultimo appuntamento in programma, sul circuito dell'Autodromo di Monza, con una quarta posizione in Gara 2 conquistata dal portacolori monzese Alberto Bergamaschi, pilota testimonial di Niinivirta Transport.


Alternatosi al volante della vettura iberica con Ettore Bassi, attore con la passione per il motorsport, Alberto Bergamaschi ha archiviato le due sessioni di 48' ed un giro con una nona piazza nella prima manche ed una quarta posizione conseguita sull'asfalto bagnato di quella conclusiva, a coronamento di una rimonta messa in atto con autorità e tecnica. Una prestazione finale che ha garantito al pilota monzese della squadra BD Racing ed al noto interprete del “Commissario Rex” la prima piazza tra gli equipaggi di Niinivirta Transport, portata alla vittoria di Gara 1 dal giovane finlandese Aku Pellinen.
Una doppia soddisfazione per la struttura-supporter della programmazione agonistica di Alberto Bergamaschi, chiamata alla presentazione ufficiale di “Newton”, il primo autocarro dotato di motore elettrico mostrato in esclusiva negli spazi del circuito brianzolo.




Più luci che ombre, quindi, per Happy Racer e Alberto Bergamaschi. Un podio “sfiorato” che non ha, tuttavia, vanificato tutte le sensazioni positive riscontrate a conclusione di una kermesse di elevato impatto mediatico, accentuato dalla collaborazione tra il manager lombardo ed uno dei migliori interpreti del panorama cinematografico italiano.






Nella foto (da sin.): Alberto Bergamaschi ed Ettore Bassi.


www.happyracermotorsport.com

SCUDERIA HAPPY RACER
Corso Duca degli Abruzzi, 88
TORINO - TO





e-mail: info@happyracer.it

domenica 6 ottobre 2013

“PIOGGIA” DI TROFEI ALL'AUTOMOBILE CLUB LUCCA: MONOPOLIO REGIONALE NELL'ASSEGNAZIONE DEI TITOLI DI “CAMPIONI” 2012 ACI CSAI

E' stato un vero e proprio monopolio, quello che ha reso protagonista l'ACI Lucca nel contesto dell'assegnazione dei titoli di Campioni 2012 Aci Csai. Ben dieci trofei regionali su quindici sono stati assegnati ai conduttori “licenziati” dall'istituzione automobilistica provinciale. Grande, la soddisfazione di Luca Sangiorgio, Direttore dell'Automobile Club lucchese: “L'ennesimo successo che conferma la bontà della vicinanza tra la nostra istituzione e lo sport”.




Lucca, 6 ottobre 2013 – E' stata un vera e propria “pioggia” di trofei, quella che ha interessato l'Automobile Club Lucca nella serata di sabato 5 ottobre. Nella cornice dell'assegnazione dei titoli di Campioni Aci Csai Toscana 2012, riconoscimenti riservati agli esponenti dell'automobilismo sportivo vincitori nella passata stagione, i conduttori lucchesi hanno regalato all'istituzione di Via Catalani la supremazia regionale in termini di risultati: ben dieci esponenti premiati su quindici, infatti, sono risultati titolari di licenza Csai rilasciata da ACI Lucca. Un successo maturato grazie ai risultati conseguiti dagli esponenti del motorsport lucchese in ambito regionale, espressione agonistica condivisa con l'Automobile Club provinciale, da sempre vicino alla programmazione sportiva dei propri iscritti.


Una grande soddisfazione – ha commentato il Dott. Luca Sangiorgio, Direttore di ACI Lucca – che conferma la bontà del connubio tra la nostra istituzione e lo sport. Un percorso volto a rendere la nostra sede sempre più casa degli sportivi lucchesi, da sempre protagonisti in ambito nazionale”.




Una cerimonia che ha posto in primo piano gli interpreti di “casa nostra”, con il trofeo più ambito consegnato nelle mani di Andrea Simonetti, rallista lucchese vincitore del Challenge Rally 6. Zona, il campionato rallistico regionale. Un trofeo, quello conquistato da Simonetti, consegnato dal vincitore stesso alle madri di Valerio Catelani e Daniela Bertoneri, equipaggio scomparso nella tragica notte del Rally Coppa Città di Lucca 2012.
Un gesto, quello del pilota lucchese, che ha riscosso i consensi di tutti i presenti, chiamati a raccolta negli spazi messi a disposizione da Aci Lucca, in un terzo piano che lo stesso Direttore Luca Sangiorgio vorrebbe rendere ritrovo abituale per gli sportivi dell'automobilismo lucchese.


A recitare la parte “del leone” sono stati anche molti degli iscitti al Trofeo Rally Automobile Club Lucca, da Gabriele Lucchesi e Titti Ghilardi, attuali leader in classifica, al campione in carica Luca Panzani, protagonista del successo nel Trofeo Renault Twingo della stagione corrente.



Nella foto (copyright Foto Montagni): Andrea Simonetti riceve il trofeo ACI Csai tra le madri di Valerio Catelani e Daniela Bertoneri.





Trofeo Rally Automobile Club Lucca
www.rallylucca.it
Info-mail
trofeorallylucca@vodafone.it
Facebook: Trofeo Rally Automobile Club Lucca


Classifiche: www.rallylucca.it

UFFICIO STAMPA

MGT comunicazione
GABRIELE MICHI
press@gabrielemichi.com