sabato 31 agosto 2013

HAPPY RACER E DAVIDE NEGRI TRIONFANO AL RALLY “ALPI ORIENTALI HISTORIC”

Ennesimo successo per il portacolori biellese, vincitore dell'appuntamento di Campionato Italiano Autostoriche. Sull'asfalto friulano, l'alfiere Happy Racer centra il quarto sigillo stagionale al volante delle Porsche 91, pur limitato da alcuni problemi di natura elettrica.




Torino, 31 agosto 2013 – Ha calato il poker, il pilota biellese Davide Negri. Sull'asfalto del Campionato Italiano Autostoriche, in scena al Rally Alpi Orientali Historic, il portacolori della Scuderia Happy Racer ha posto il quarto sigillo in una parentesi stagionale rivelatasi ricca di soddisfazioni.
Al volante della Porsche 911 del team Guagliardo ed affiancato da Marco Zegna, Davide Negri si è reso protagonista di un acceso confronto con il valtellinese Lucio Da Zanche, legittimato da un continuo “botta e risposta” nonostante un problema elettrico che ne ha ridimensionato la prestazione.


Ci abbiamo creduto ed è andata bene – ha commentato Negri al traguardo – quattro vittorie su quattro credo che possano bastare. Adesso dobbiamo concentrarsi sugli ultimi due impegni tricolori in programma, all'Elba ed alla Targa Florio, per cercare di giocare nel migliore dei modi le nostre carte. Per quanto riguarda la gara, abbiamo ragionato in virtù di alcuni problemi elettrici della vettura, aspettando le speciali più lunghe per poter sferrare l'attacco decisivo. Credo sia doveroso ringraziare ancora Tecno Piemonte ed Happy Racer”.




Una tattica che ha dato i risultati sperati, quella attuata dal pilota biellese, concretizzata nel momento in cui il diretto avversario Lucio Da Zanche veniva attardato da problemi alla frizione. Un risultato che proietta Davide Negri e la Scuderia Happy Racer sul podio provvisorio del Campionato Italiano Autostoriche e che, alla luce dei risultati generali della gara, lo ha posto in evidenza nel confronto con le vetture moderne.
L'ennesima soddisfazione per la struttura torinese e per il distaccamento Happy Racer Motorsport, “griffe” di accessori sportivi che ha messo a disposizione della Porsche 911 del portacolori i nuovi sedili del proprio catalogo.





Nella foto (copyright Claudio Pocar): la Porsche di Negri-Zegna. 

lunedì 26 agosto 2013

FINE SETTIMANA DA LEADER PER MAX GIANNINI: AL “RALLY DI REGGELLO” PER CONFERMARE LA VETTA DEL “CHALLENGE”

Appuntamento decisivo per il pilota di Chiesina Uzzanese. Sui chilometri del Rally di Reggello, in scena sabato 31 e domenica 1, il leader del Challenge 6. zona cercherà di replicare le ottime performance valse la vetta del campionato regionale, al volante della Citroen C2 R2.




Chiesina Uzzanese, 26 luglio 2013 – Guardare alla top ten assoluta senza perdere di vista l'obiettivo campionato. Per Massimiliano Giannini, pilota di Chiesina Uzzanese (PT), il Rally di Reggello del prossimo fine settimana potrebbe rappresentare il crocevia di una stagione da incorniciare.
Reduce da una prima metà di stagione agonistica non certo avara di soddisfazioni e valsa la prima posizione nel Challenge 6. zona, il campionato rallistico regionale, Max Giannini sarà chiamato a confermare il ruolo di outsider nelle alte sfere della classifica, mirando a centrare l'obiettivo “punteggio” in virtù di una serie ormai in dirittura d'arrivo ed articolata in tre, rimanenti, appuntamenti a disposizione.



Otto prove speciali inaugurate dalla spettacolare partenza da Piazzale Michelangelo, a Firenze, prevista per le ore 17.30 di sabato 31 agosto. Una cornice di spessore, per Massimiliano Giannini, ancora impegnato sul sedile della Citroen C2 R2 Max curata tecnicamente dall'entourage della propria struttura.
L'occasione per regolare i primi inseguitori nella classifica di campionato, cercando di confermare la vittoria del Challenge 6. zona conseguita nella stagione 2010 e consacrare definitivamente una stagione che lo ha omaggiato del titolo di campione provinciale, assegnatagli dall'Automobile Club di Pistoia.


Oltre settanta, i chilometri di prove speciali in programma. Un impegno che il pilota chiesinese affronterà al fianco del copilota pistoiese Filippo Tredici, sotto i colori della scuderia Co & Driver Motorsport.
L'arrivo è previsto per le ore 17 di domenica 1 settembre, a Cascia.




Nelle foto: la Citroen C2 di Max Giannini.



Ufficio Stampa - Massimiliano Giannini
www.massimilianogiannini.it
Info-mail
info@massimilianogiannini.it






domenica 25 agosto 2013

HAPPY RACER E FULVIO FLOREAN SUL PODIO DEL RALLY “VALLI DEL GIAROLO”

Seconda posizione assoluta per l'esperto copilota ligure, “chiamato” alle note del driver piemontese Gianluca Verna nell'impegnativo contesto rallistico di San Sebastiano Curone (AL). Una programmazione che non conosce sosta: tra sette giorni sarà ancora rally, al fianco di Giuseppe Fugazzotto e la Peugeot 207 Super2000, sull'asfalto della Ronde della Val d'Aveto.




Torino, 25 agosto 2013 – Ennesimo podio di spessore per Fulvio Florean. Il codriver savonese,
chiamato a scandire le note al pilota piemontese Gianluca Verna, ha concluso la parentesi agonistica del Rally Valli del Giarolo in seconda posizione assoluta, confermando le ottime sensazioni destate alla vigilia della gara di San Sebastiano Curone (AL), questo fine settimana.


Sul sedile della Peugeot 207 Super2000 messa a disposizione dal team Balbosca, Fulvio Florean ha assecondato le aspettative della Scuderia Happy Racer, struttura vicina alla programmazione sportiva del copilota ligure, confermando quello “stato di grazia” che, al fianco di Gianluca Verna, gli aveva garantito più volte un ruolo di accreditato al successo finale.


Sono soddisfatto del risultato – ha commentato Florean a fine gara – visto il tasso qualitativo del parco partenti e la tecnicità della gara. Sui chilometri della prima prova speciale siamo stati limitati da problemi all'interfono, episodio che ha condizionato la nostra condotta iniziale e che ha agevolato la foratura dell'anteriore sinistra. Il resto della gara, invece, ci ha soddisfatto, fatta eccezione per un dritto nella penultima speciale che ci ha fatto perdere secondi preziosi. Il risultato è giusto, Marco Gianesini si è reso protagonista di una gara eccellente ed ha meritato la vittoria”.




Un meritato podio per Fulvio Florean, ancora protagonista nel panorama rallistico nazionale ed al centro di una programmazione sportiva incentrata nel raggiungimento di risultati di assoluto livello. Un impegno al quale si susseguirà, tra sette giorni, la seconda parentesi rallistica consecutiva dopo la pausa estiva, alla Ronde della Val d'Aveto, in scena dal 31 agosto a Santo Stefano Val d'Aveto (GE).
Nelle quattro ripetizioni della speciale “Monte Penna”, alla destra del pilota lombardo Giuseppe Fugazzotto, Fulvio Florean cercherà di concretizzare al meglio le potenzialità della Peugeot 207 Super2000, vettura che ritroverà sull'asfalto genovese e che sarà messa a disposizione dal team G.Car.





Nella foto: Fulvio Florean (copyright Amborno). 

martedì 20 agosto 2013

DUE WEEKEND IN “207” PER HAPPY RACER: FULVIO FLOREAN ATTESO SULL'ASFALTO DEL “VALLI DEL GIAROLO” E DELLA RONDE “VAL D'AVETO” DI FINE MESE

Riprende vigore la stagione agonistica del copilota savonese. Due impegni consecutivi di elevato spessore, entrambi sul sedile della Peugeot 207 Super2000. Ad “aprire le danze” sarà il Rally del Giarolo del prossimo fine settimana, alle note di Gianluca Verna. Tappa successiva, dopo appena sette giorni, alla Ronde della Val d'Aveto.




Torino, 20 agosto 2013 – Archiviata la pausa estiva, per Fulvio Florean è tempo di riprendere in mano il quaderno delle note e catalizzare energie mentali e fisiche verso un nuovo, imminente, doppio impegno rallistico.
Il copilota di punta della scuderia Happy Racer, reduce da una prima metà di stagione decisamente soddisfacente dal punto di vista dei risultati, sarà al via del Rally “Valli del Giarolo”, contesto agonistico pronto a regalare un ruolo di primo piano alla Peugeot 207 Super2000 di Gianluca Verna, atteso sull'asfalto della gara di San Sebastiano Curone (AL).


L'occasione per dimenticare il ritiro occorso al fianco del pilota piemontese in occasione del Rally Race Città di Voghera di fine aprile, dove un'uscita di strada negò all'equipaggio il successo finale. Una gara caratterizzata da sette prove speciali, quella del fine settimana, pronta a prendere corpo alle ore 13.00 di sabato 24 e a decretare la fine delle ostilità sulla pedana d'arrivo prevista per le ore 21.31 del giorno stesso, nella location alessandrina.




A supportare tecnicamente l'equipaggio sarà il Team Balbosca, struttura che metterà a disposizione la propria Peugeot 207 Super2000, vettura dalle elevate potenzialità con la quale Fulvio Florean ha concretizzato gran parte dei propri successi.
Un gradito ritorno sul sedile destro della vettura francese che anticiperà di appena sette giorni l'appuntamento programmato sull'asfalto della Ronde della Val d'Aveto, il 31 agosto ed il 1 settembre a Santo Stefano Val d'Aveto (GE).
A ricevere le indicazioni tecniche di Fulvio Florean sarà Giuseppe Fugazzotto, già al centro di numerose programmazioni agonistiche con l'esperto codriver savonese. La vettura usata sarà ancora la Peugeot 207 Super2000, curata dal team G.Car.


Poco meno di dodici chilometri da ripetere quattro volte, questo il format in scena sul “catrame” di Monte Penna, prova speciale particolarmente cara a Fulvio Florean.
Un tratto che affronto sempre con particolare emozione – ha commentato al riguardo il copilota ligure – visto che ha rappresentato al meglio i miei primi anni di attività rallistica, al centro della straordinaria cornice del Rally della Lanterna”.
Partenza alle ore 18.30 da Rocca d'Aveto, sabato 31 agosto. Arrivo, dopo quattro tornate, previsto alle ore 17 del giorno seguente, a Santo Stefano d'Aveto.






Nella foto: Fulvio Florean.


martedì 13 agosto 2013

Presentazione in grande stile per Caterino: il libro dello chef Claudio Menconi sotto i riflettori de “La Versiliana”

Il libro dello chef lucchese, promosso da BRANDANI gift group, protagonista di una presentazione esclusiva in scena sul palcoscenico del celebre Parco Naturale di Fiumetto, nella serata di lunedì 19 agosto. Grande, la soddisfazione dell'autore Claudio Menconi, testimonial dell'azienda specializzata nel settore di Regalistica ed Oggettistica.




Pescia (PT), 14 agosto 2013Ennesimo appuntamento di spessore per lo chef lucchese Claudio Menconi. Il testimonial dell'azienda BRANDANI gift group, affermata realtà nel panorama commerciale di Regalistica ed Oggettistica, è pronto ad assecondare le luci della ribalta del celebre palcoscenico de “La Versiliana” di Marina di Pietrasanta, per la presentazione del suo ultimo libro “Caterino – Romantico duello in punta di forchetta”.

L'evento, messo in programmazione nella serata di lunedì 19 agosto, dalle ore 18.00, sarà al centro di una serata interamente dedicata alle “Eccellenze toscane” pronta ad esaltare, assieme all'opera letteraria dello chef di Barga (LU), il prosciutto di Bazzone ed il sigaro toscano.
L'ennesima conferma per il vincitore della Coppa del Mondo 2006 di decorazione gastronomica, già al centro di numerosi consensi riscossi in ambito nazionale in concerto con il noto scrittore “giallista” Simone Togneri, compartecipe del successo di “Caterino”.



Una grande soddisfazione, salire nuovamente sul palco de La Versiliana – ha commentato Claudio Menconi – a conferma della bontà dell'opera proposta, celebrazione di quelle eccellenze in ambito culinario che hanno promosso la tavola toscana a livello internazionale”.

Il testimonial dell'azienda toscana si renderà protagonista di un vero e proprio compromesso tra la narrazione di “Caterino” e le decorazioni illustrate nell'opera, particolare pronto a confermare i successi riscontrati in tutta Italia a margine di una fitta rete di eventi messi a calendario in tutta Italia.
L'occasione, per Menconi, di replicare le due precedenti presentazioni in ambito letterario nella prestigiosa cornice del teatro “naturale” di Marina di Pietrasanta, a margine delle pubblicazioni di “Un pizzico di sale, un pizzico di pepe” e “Sculptured Food, come trasformare il cibo in opere d'arte”.


IL LIBRO
Caterino – Romantico duello in punta di forchetta.

Una sfida epocale, quella narrata nelle pagine della terza opera letteraria di Claudio Menconi. Un racconto capace di coinvolgere il lettore e renderlo parte integrante di un confronto ad alto contenuto emozionale, dove la blasonata cucina francese si scontra con la tipicità dell'arte culinaria toscana.
232 pagine, di cui 24 a colori. 42 ricette tipiche toscane e francesi, impreziosite dalle immagini di dieci composizioni ornamentali realizzate dallo chef decoratore Claudio Menconi e facilmente realizzabili dal lettore.
Una sfida tra due cucine internazionali, espresse da un grande chef francese ed un cuoco della Toscana più profonda, quella tra Siena e Firenze, messa in atto per conquistare il cuore della bella Henriette, al centro di una coinvolgente diatriba tra il padre chef e l'innamorato Caterino.
Il libro, scritto a quattro mani con lo scrittore “giallista” Simone Togneri, è distribuito da BRANDANI gift group.



Nella foto: Lo chef Claudio Menconi durante una “performance” televisiva.


BRANDANI gift group
Press office: Gabriele Michi

press@gabrielemichi.com