martedì 18 giugno 2013

HAPPY RACER TRIONFA AL “LANA STORICO” CON DAVIDE NEGRI E ROBERTO COPPA

Ennesima soddisfazione per la scuderia torinese, sul primo gradino del Rally Lana Storico, manche tricolore di specialità. Un successo, quello che ha elevato l'equipaggio biellese, condiviso con la struttura gialloblu e con HRX, azienda che ha confermato la bontà del materiale tecnico messo a disposizione.


Torino, 18 giugno 2013 – Un successo consacrato con un avvio autoritario, legittimato sui chilometri di dieci prove speciali “griffate” dall'effige del Campionato Italiano Auto Storiche. Per la Scuderia Happy Racer è stato un fine settimana di grande intensità, archiviato con i festeggiamenti legati al successo assoluto conseguito da Davide Negri e Roberto Coppa al Rally Lana Storico.

Una vittoria legittimata con una performance di elevata caratura, particolare che si è sposato al meglio con la bontà del materiale tecnico fornito da HRX sulla Porsche 911 SC curata dal team Guagliardo.
Una vittoria maturata in un contesto di elevata qualità, con un parco partenti eccellente – ha commentato Davide Negri a margine del successo di Biella – siamo partiti subito forte, guadagnandoci ampio margine fin dal primo giorno di gara. Abbiamo rischiato, è vero, ma era l'unica soluzione per tenere a bada gli avversari”.



Sulla stessa lunghezza d'onda anche Roberto Coppa, copilota sulla Porsche 911 con i colori di Happy Racer: “Fin dalle prime battute di gara, la situazione si è rivelata molto chiara. Siamo partiti forte al primo giorno, guadagnando vantaggio sugli avversari e cercando di amministrarlo soltanto nelle ultime due, tre speciali. Sono rimasto soddisfatto anche del materiale tecnico messo a disposizione, un ottimo equipaggiamento ed un grande apporto in termini logistici”.

Impressioni che hanno confermato la qualità dei prodotti messi a disposizione da HRX, dalle tute “superleggere” RACER X ai sedili Super modello Racer, per proseguire con la praticità delle cinture a sei punti Hans. Una serie di particolari tecnici che ha garantito all'equipaggio estrema affidabilità e che ha consentito alla Scuderia Happy Racer di elevarsi per l'ennesima volta nel panorama tricolore.



Nella foto: Negri-Coppa in gara (foto concessa da Pierangelo Rigamonti).